Meeting Ostrava Recap: Kiplimo nei 10.000 metri 26:33 (# 7 All-Time), Cheptegei manca il WR (7:33)- i giovani inglesi Max Burgin (1: 44.14) e Keely Hodgkinson (1: 58.89) “stratosferici”

Il meeting di Ostrava Golden Spike, parte della serie World Athletics Continental Tour Gold, attira sempre alcune delle più grandi star di questo sport, e l’edizione 2021 tenutasi ieri sera ha messo in mostra molti dei più grandi talenti di oggi, guidati da un paio di mezzofondisti ugandesi.

Joshua Cheptegei ha guadagnato i titoli prima della gara puntando al record mondiale di 7: 20.67 di Daniel Komen nei 3000 metri, ma quel tentativo è fallito perché Cheptegei è riuscito a gestire solo 7: 33.24. Invece, è stato il suo connazionale Jacob Kiplimo a rubare la scena , correndo in 26: 33.93 (13: 27/13: 06) per diventare il settimo uomo più veloce della storia sui 10.000 metri.

Nelle altre gare, ci sono state grandi vittorie per gli adolescenti britannici Max Burgin (1: 44.14) e Keely Hodgkinson (1: 58.89) negli 800, un’altra vittoria per Sha’Carri Richardson nei 200 (22.35) e una vittoria di Fred Kerley , che ha corso 9.96 per dominare un campo di 100 metri che includeva Justin Gatlin e Andre De Grasse .

Riepilogo completo della riunione su LetsRun.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.