Marta Bassino vince il gigante a Sestriere con una strepitosa rimonta

Marta Bassino vince il gigante di Sestriere, sulla pista di casa, aggredendo il muro finale dove tiene il passo di Petra Vlhova, la più veloce nella prima manche con 7 centesimi di vantaggio, per poi superare tutte le avversarie nell’ultimo tratto della seconda e trionfare davanti al pubblico in festa. Due minuti 28 secondi e 89 il tempo finale, con 11 centesimi sulla campionessa olimpica, la svedese Sara Hector, e 40 sulla slovacca Vlhova. Per Bassino, 26 anni, già seconda a Killington quest’anno, è la sesta vittoria in carriera, che chiude un periodo di quasi due anni senza successi in Coppa: l’ultima volta era stata nei due giganti di Kranjska Gora del 16 e 17 gennaio 2021, poi niente più. In questo periodo sono poi arrivata il titolo mondiale nel parallelo a Cortina, la coppa di specialità e la delusione olimpica, con l’uscita nella prima manche di Pechino.

“E’ un periodo che sto sciando bene” racconta alla fine Marta Bassino. “Ho pensato ‘dai, che si può fare’ qui a Sestriere. Questa mattina ho fatto la solita routine, stavo bene e ci tenevo tanto alla gara di casa. Ora ho anche il pettorale rosso (di leader della coppa di gigante), stamattina l’ho visto addosso a Lara Gut e ho pensato che sarebbe potuto diventare mio. Durante la gara mi sentivo in un rodeo, ma alla fine l’atteggiamento ha fatto la differenza. Quando ho tagliato il traguardo ho sentito il pubblico ed è stato bellissimo, da pelle d’oca. Ora sto sciando abbastanza bene anche suio piani, anche a Lake Louise sono riuscita a tirare fuori dei buoni risultati. La scorsa estate siamo ripartiti da zero, cercando un’idea tecnica che si sta dimostrando giusta. Stavo già facendo bene nel periodo di Soelden, e ora ho concretizzato. Penso che farò tutte le discipline ma non lo slalom”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.