Il debuttante della MotoGP Martin “vive un sogno” dopo la seconda pole in Austria

Jorge Martin di Pramac Ducati ammette di “vivere un sogno” al Gran Premio d’Austria dopo che il debuttante della MotoGP ha ottenuto la sua seconda pole consecutiva una settimana dopo aver ottenuto la sua prima vittoria in gara. 

Martin ha conquistato la pole per il GP della Stiria dello scorso fine settimana con un record sul giro del Red Bull Ring prima di ottenere la sua prima vittoria in MotoGP.

Nonostante abbia dovuto affrontare la prima parte delle qualifiche sabato per il GP d’Austria al Red Bull Ring, Martin ha ancora una volta battuto il record sul giro del circuito per conquistare la terza pole della sua stagione da rookie .

Dopo essere caduto nelle FP3 e poi di nuovo nelle FP4, Martin ammette di essere “abbastanza nervoso” per essere uscito dalla Q1 e ringrazia il compagno di squadra Pramac Johann Zarco in Q2 per averlo aiutato nel 1’22.643 che lo ha portato in pole.

“Sì, purtroppo oggi è stata una giornata davvero difficile per me perché non appena ho iniziato la giornata, mi sentivo davvero male con la moto con lo stesso setting della scorsa settimana”, ha detto Martin.

“Non so perché, ma non riuscivo a frenare, la moto tremava, in accelerazione non sentivo grip.

“Quindi ho osato un po’ troppo nelle FP3 e poi ho avuto questa caduta all’ultima curva.

“Poi mi mancava un po’ di confidenza per le FP4, ma abbiamo fatto delle modifiche alla moto davanti e anche al posteriore.

“E mi sentivo sicuro con le gomme usate, il mio ritmo tutto il giorno è stato forte.

“Vedo sicuramente altri piloti abbastanza competitivi per domani, ma abbiamo lavorato bene, la squadra ha fatto un ottimo lavoro per riparare le moto dopo due cadute.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.