Gp Belgio F1: Partenza ancora ritardata a causa del maltempo

Le condizioni di pioggia al Gran Premio del Belgio hanno fatto sì che la gara fosse contrassegnata dalla bandiera rossa prima ancora che iniziasse sul serio.

Il tempo umido ha condizionato l’intero weekend a Spa-Francorchamps e, semmai, oggi pomeriggio è stato più inclemente.

Inizialmente, la partenza per le 15:00 è stata ritardata di 25 minuti, ma anche prima di allora Sergio Perez sembrava essere escluso dalla resa dei conti dopo l’incidente.

Il pilota della Red Bull, che aveva prolungato il suo contratto con il team per un altro anno all’inizio del fine settimana, è scivolato contro la barriera e la sua vettura ha subito danni alle sospensioni.

Ciò ha lasciato uno spazio nella griglia P7 di Perez quando la gara è stata autorizzata a partire dietro la Safety Car, ma è diventato subito evidente che correre era impossibile nelle condizioni prevalenti.

Diversi piloti, tra cui George Russell e Lewis Hamilton , che si erano qualificati rispettivamente secondo e terzo, hanno riferito alla radio del team che la visibilità non era affatto adeguata poiché la pioggia continuava a cadere e le auto sollevavano spruzzi.

Il pole-sitter Max Verstappen , tuttavia, non pensava che fosse male, ma era una storia completamente diversa per i piloti dietro di lui.

Dopo due giri di ricognizione, la Safety Car ha riportato il gruppo ai box e la gara è stata interrotta dalla bandiera rossa, fino a quando il tempo non migliorerà.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.