MotoGP Silverstone: Quartararo vince, Espargaro conquista lo storico podio con l’ Aprilia

Quartararo ha preso il comando al quinto giro su 20 e si è allontanato dal resto del gruppo per aprire un gap di 65 punti nel campionato sul campione del mondo in carica Joan Mir, che era nono in gara.

Pol Espargaro della Honda ha trasformato la sua prima pole per la casa giapponese nell’holeshot al via con Quartararo e Aleix Espargaro sull’Aprilia che si sono infilati dietro.

Dopo una partenza lenta, Francesco Bagnaia ha lanciato la sua Ducati all’interno di Quartararo e Aleix Espargaro si è preso brevemente il secondo posto, mentre dietro si è svolto il dramma.

Dopo un quasi incidente a Stowe tra Jorge Martin di Pramac e Marc Marquez, il pilota della Honda ha preso contatto con Martin alla curva del Club e ha eliminato entrambi dalla gara.

Aleix Espargaro ha preso il secondo posto da Bagnaia a Brooklands.

I primi quattro Pol e Aleix Espargaro, Bagnaia e Quartararo avevano già sei decimi tra loro e il gruppo dietro al secondo giro.

Quartararo ha retrocesso Bagnaia nel giro successivo prima di superare Aleix Espargaro pochi istanti dopo per guidare l’inseguimento sul Pol Espargaro in sella alla Honda.

Al quinto giro Quartararo ha falciato l’interno di Pol Espargaro alla veloce curva a sinistra di Farm per prendere il comando, con il pilota Yamaha che si è subito allontanato di sei decimi ormai fuori portata.

Aleix Espargaro si è fatto strada su Pol alla Vale al sesto giro, ma Quartararo si stava allontanando lentamente e si sarebbe presto ritrovato a oltre tre secondi di vantaggio.

Capace di gestire le sue gomme, Quartararo ha ottenuto la sua quinta vittoria di una stagione 2021 di cui sta rapidamente prendendo il controllo.

Alex Rins della Suzuki a poco più di metà secondo ha gestito la sua gara per mantenere la posizione.

Jack Miller si è lanciato in ritardo per il podio sulla sua Ducati ufficiale e ha accumulato pressione su Aleix Espargaro nelle fasi finali.Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espargaro, Aprilia Racing Team Gresini

L’australiano ha lanciato un raid in terza posizione nella curva Village nell’ultimo giro, ma Espargaro si è affiancato all’esterno e ha tagliato dietro Miller al Loop per riprendere la posizione.

Gestendo una linea difensiva attraverso Brooklands e Club, Espargaro ha respinto Miller di 0,149 secondi assicurando il primo podio in assoluto per Aprilia nell’era moderna della MotoGP – e il primo di Espargaro nella classe regina da Aragon 2014.

Pol Espargaro ha completato la top five per il suo miglior risultato della sua stagione di debutto con la Honda, con Brad Binder che si è classificato sesto in ritardo sulla KTM ufficiale.

Iker Lecuona ha seguito Binder al settimo posto sulla Tech3 KTM per assicurarsi il suo miglior risultato in MotoGP sull’asciutto.

Johann Zarco ha avuto un pomeriggio difficile, 11° sulla Pramac Ducati, con Enea Bastianini di Avintia e Takaaki Nakagami di LCR che hanno lasciato Bagnaia a un misterioso 14°.

Il punto finale è andato a Avintia Ducati di Luca Marini, mentre Miguel Oliveira su KTM, Cal Crutchlow su Yamaha e il duo Petronas SRT Valentino Rossi e Jake Dixon hanno completato i 19 classificati.

RISULTATI

ClaCavaliere BiciclettaTempo
1 Fabio QuartararoYamaha
2 Alex RinsSuzuki2.663
3 Aleix EspargaròAprilia4.105
4 Jack MillerDucati4.254
5 Pol EspargaròHonda8.462
6 Brad BinderKTM12.189
7 Iker LecuonaKTM13.560
8 Alex MarquezHonda14.044
9 Joan MirSuzuki16.226
10 Danilo PetrucciKTM16.287
11 Johann ZarcoDucati16.339
12 Enea BastianiniDucati17.696
13 Takaaki NakagamiHonda18.285
14 Francesco BagnaiaDucati20.913
15 Luca MariniDucati21.018
16 Miguel OliveiraKTM22.022
17 Cal CrutchlowYamaha23.232
18 Valentino RossiYamaha29.758
19 Jake DixonYamaha50.845
  Jorge MartinDucati 
  Marc MarquezHonda
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.