GP Abu Dhabi F1 2021: pole a sorpresa di Verstappen su Hamilton, Carlos Sainz Ferrari (5°) andrà per il podio?

Max Verstappen, considerato condannato ad Abu Dhabi, scatterà invece dalla pole e con le gomme morbide che dovrebbero consentirgli di scappare nel tratto di apertura nei confronti di Lewis Hamilton. Se si desiderava uno scontro serrato per la battaglia finale, ce ne sarà uno e anche con l’esito più incerto possibile. È la decima pole di Max in questa stagione, rispetto alle cinque del britannico, che è rimasto 0.371 dietro il suo nemico, una distanza netta per quello che sembrava essere un dominio delle auto nere a Yas Marina.

Sainz, per il suo quinto podio

Uno straordinario Carlos Sainz ha concluso il 2021 in grande stile, al quinto posto e ancora davanti a Charles Leclerc. Lo spagnolo ha superato la Mercedes di Bottas ed è a un millesimo dalla terza piazza occupata  da Lando Norris, ma cercherà il quinto podio dell’anno nel suo primo anno da pilota Ferrari. Sì, è la sorpresa della stagione, come dichiarato dall’amministratore delegato della F1, Stefano Domenicali

Peggiore è stata la sorte di Fernando Alonso, che era in ottimi tempi fino a quando in Q2 ha trovato la vettura di Ricciardo in chiusura nell’ultimo settore e dovrebbe partire undicesimo. C’è un’indagine aperta in questo caso e in alcuni altri.

La madre di tutte le corse

Davanti, tutto resta da definire, poiché Verstappen parte con il vantaggio della gomma morbida e avrà un primo stint per cercare di aprire un gap su Hamilton.  La Red Bull questa volta ha completamente ingannato i suoi rivali della Mercedes nella strategia, iniziando la Q2 con una media e poi improvvisamente è passata a una morbida.

E si pensava che fosse perché l’olandese stava rinunciando alla pole, ma niente del genere. Nel primo tentativo di Q3, Checo Pérez gli ha dato una mano sul rettilineo in maniera determinante. Mezzo secondo di differenza per l’olandese, stavolta insormontabile per Lewis. Non si va oltre, per una delle gare più interessanti nella storia di questo sport. La realtà supera ancora una volta qualsiasi finzione immaginaria in una categoria quasi sempre vituperata, e che tuttavia riunisce le masse di appassionati di motori di tutto il mondo.

Griglia di partenza, GP di Abu Dhabi 2021

1° M. Verstappen (B) Red Bull 1’22″109 17

2° L. Hamilton (B) Mercedes 1’22″480+00″371 18

3° L. Norris (B) McLaren 1’22″931+00″822 19

4° S. Perez (B) Red Bull 1’22″947+00″838 22

5° Carlos Sainz (B) Ferrari 1’22 “992 +00” 883 20

6° V. Bottas (B) Mercedes 1’23″036+00″ 927 20

7° C. Leclerc (B) Ferrari 1’23 “122 +01” 013 10

8° Y. Tsunoda (B) AlphaTauri 1’23 “220 +01” 111 22

9° E. Ocon (B) Alpino 1’23″389+01″ 280 18

10° D. Ricciardo (B) McLaren 1’23″409+01″300 17

11° Fernando Alonso (B) Alpino 1’23″460+00″660 12

12° P. Gasly (M) AlphaTauri 1’24 “043 +01” 243 16

13º L. Passeggiata (B) Aston Martin 1’24 “066 +01” 266 17

14° A. Giovinazi (B) Alfa Romeo 1’24″251+01″451 17

15° S. Vettel (B) Aston Martin 1’24″305+01″505 18

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.