Vuelta a Espana 15^ tappa- RAFAL MAJKA vince con una straordinaria fuga di 90 Km.

Rafal Majka ha conquistato una grande vittoria della tappa 15 alla Vuelta a Espana dopo un tremendo sforzo in solitaria in montagna .Il corridore dell’UAE Team Emirates ha preso il controllo della tappa a circa 90 chilometri dalla fine dopo aver distanziato Fabio Aru sulla seconda salita di giornata, il Puerto de Pedro Bernardo. Il veterano polacco Majka, 31 anni, ha preceduto Steven Kruijswijk (Jumbo-Visma) al secondo posto e Chris Hamilton (Team DSM) al terzo. Quinto l’azzurro Giulio Ciccone.

Lo “strano” Christian Eiking ha mantenuto la maglia rossa dopo una giornata senza scossoni nella classifica generale. Una scintilla di eccitazione è arrivata verso la fine della tappa, per gentile concessione di Adam Yates. Il Lancaster è saltato fuori dal gruppo della maglia rossa ed è riuscito a rubare 15 secondi agli altri corridori nella top ten della classifica generale.

“L’ho vinto per mio padre” – Majka dedica la vittoria della tappa n°15 al defunto padre. L’impresa gli ha assicurato un bottino di 28 punti montagna, catapultandolo al terzo posto in quella competizione. Romain Bardet (Team DSM) è ancora in testa con 50 punti, con Damiano Caruso (Bahrain Victorious) secondo con 31. Egan Bernal (Ineos) continua in maglia bianca, mentre Fabio Jakobsen (Deceuninck QuickStep) ha mantenuto quella verde. Jonathan Narvaez (Ineos) ha abbandonato la gara oggi a metà tappa, mentre il suo connazionale Jonathan Caicedo (EF Education First Nippo) non è partito. Ciò fa sì che tre ecuadoriani lascino la corsa nel giro di 24 ore, dopo il ritiro ieri di Richard Carapaz.

CLASSIFICA GENERALE

1 ODD CHRISTIAN EIKING 142 INTERMARCHE – WANTY – GOBERT MATERIAUX 59H 57′ 50”
2 GUILLAUME MARTIN 81 COFIDIS 59H 58′ 44” + 00H 00′ 54”
3 PRIMOŽ ROGLIČ 1 JUMBO – VISMA 59H 59′ 26” + 00H 01′ 36” B : 22”
4 ENRIC MAS 171 MOVISTAR TEAM 60H 00′ 01” + 00H 02′ 11” B : 10”
5 MIGUEL ANGEL LOPEZ 174 MOVISTAR TEAM 60H 00′ 54” + 00H 03′ 04” B : 4”
6 JACK HAIG 44 BAHRAIN VICTORIOUS 60H 01′ 25” + 00H 03′ 35”
7 EGAN ARLEY BERNAL 131 INEOS GRENADIERS 60H 02′ 11” + 00H 04′ 21”
8 ADAM YATES 138 INEOS GRENADIERS 60H 02′ 24” + 00H 04′ 34”
9 SEPP KUSS 6 JUMBO – VISMA 60H 02′ 49” + 00H 04′ 59”
10 FELIX GROSSSCHARTNER 51 BORA – HANSGROHE 60H 03′ 21” + 00H 05′ 31”
11 ALEKSANDR VLASOV 31 ASTANA – PREMIER TECH 60H 03′ 54” + 00H 06′ 04”
12 GIULIO CICCONE 211 TREK – SEGAFREDO 60H 04′ 06” + 00H 06′ 16” B : 2”

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.