Ufficiale: Ancelotti firma per il Real Madrid un contratto triennale

L’ allenatore che sostituirà Zinedine Zidane al Real Madrid è un volto noto, Carlo Ancelotti che torna nella capitale spagnola per subentrare al suo ex assistente. Massimiliano Allegri , Antonio Conte , Mauricio Pochettino , Raul e Xabi Alonso erano stati tutti collegati alla squadra spafnola, ma è Ancelotti che ha firmato un triennale con i Los Blancos.

Non era la prima opzione di Florentino Perez e Jose Angel Sanchez , ma il fatto che non potessero portare Allegri o Pochettino ha visto il Real Madrid passare al tattico italiano. Arriva dopo aver terminato il suo contratto con l’ Everton in modo amichevole, tornando in un altro club dove rimane benvoluto e rispettato.

Ancelotti è stato in carica all’Estadio Santiago Bernabeu tra il 2013 e il 2015, vincendo la decima Coppa dei Campioni del club nella sua prima stagione. La mancata vittoria di un trofeo importante in una stagione 2014/15 piena di infortuni lo ha visto partire dopo soli due anni con una Champions League, una Copa del Rey, un Mondiale per club e una Supercoppa UEFA a suo nome.

Durante il primo periodo di Ancelotti , il Real Madrid ha avuto un ottimo periodo collezionando 22 vittorie di fila tra settembre 2014 e gennaio 2015, segnando 80 gol in quel periodo e subendone solo 10. Poi gli infortuni sono arrivati ​​e il la collaborazione si è conclusa.

Da quando ha lasciato il Real Madrid, Carletto ha allenato Bayern Monaco , Napoli ed Everton , portando i Toffees al decimo posto in Premier League nel 2019/20, il che è stato leggermente deludente considerando che hanno iniziato la stagione così bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.