Nuoto-Linda Cerruti: la Polizia denuncia dodici utenti della rete per commenti sessisti

La Polizia di Stato ha identificato e denunciato questo giovedì dodici utenti che hanno pubblicato commenti sessisti in un “post” Instagram della nuotatrice artistica italiana Linda Cerruti durante il mese di agosto.

Sei degli imputati sono stati oggetto di una perquisizione informatica effettuata dalla Procura di Savona, mentre gli altri sei sono stati convocati nelle rispettive città e devono rispondere di reato di diffamazione.

I fatti risalgono al 22 agosto, quando Cerruti (1993) ha postato un’immagine sul suo account Instagram per celebrare le sue otto medaglie -sei argenti, due bronzi- agli Europei di nuoto svoltisi a Roma, in cui era in posa sincronizzata, sostenendo tutto il peso sulle braccia e con le gambe in aria, distese, sulle quali ha appeso le otto medaglie.

Degli oltre seimila commenti che l’immagine ha ricevuto, diversi hanno dato fastidio all’atleta, che non ha esitato e ha denunciato il Nucleo specializzato in cybercrime della Polizia di Stato, la Polizia Postale di Savona, il suo comune, dove ha scattato la fotografia.

La Polizia di Stato ha dato ragione a Cerruti e, dopo le indagini, ha assicurato che i commenti erano “chiaramente diffamatori e sessisti”.

Tra i dodici individuati e denunciati vi sono un impiegato romano di cinquant’anni e un veneto; due pensionati residenti in Lombardia ; un impiegato statale quarantenne, residente in Friuli, e un altro trentenne residente in Sardegna.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.