Il 15enne pugnalato a morte è diventato un giocatore di FIFA 21, 15 anni dopo la sua morte

Il gioco EA Sports Fifa 21 rende omaggio al defunto prodigio del calcio Kiyan Prince trasformandolo in un personaggio del video gioco.

Prince è stato accoltellato e ucciso all’età di 15 anni  mentre cercava di difendere un altro giovane vittima di bullismo. Il suo ritorno come calciatore professionista virtuale nel 15 ° anniversario della sua morte mira a sensibilizzare i crimini con accoltellamenti.

Fifa ha lavorato per ricreare accuratamente Prince come giocatore consultando la sua famiglia, gli amici, gli ex compagni di squadra e gli allenatori per sviluppare le sue caratteristiche sul campo e il suo stile di gioco.

La campagna, chiamata “Lunga vita al principe”, è creata da Engine Creative su base pro-bono e tutti i proventi raccolti vanno direttamente alla Kiyan Prince Foundation, l’ente di beneficenza gestito dal padre di Prince, il dottor Mark Prince OBE.

La Kiyan Prince Foundation è stata istituita nel 2007. Mark Prince lavora con i bambini a rischio, instillando una mentalità positiva per allontanarli dal crimine con il coltello e verso il raggiungimento del loro pieno potenziale. Il denaro raccolto dalla campagna aiuterà la fondazione a portare il suo messaggio alle scuole di tutto il paese e a creare una base permanente per le attività dell’ente di beneficenza.