Evenepoel vince la 18^ tappa della Vuelta e consolida la testa della classifica generale

TRUJILLO, Spagna — Remco Evenepoel ha mostrato chi comanda alla Vuelta spagnola.

Il leader assoluto ha dato una dimostrazione di forza con la vittoria nella 18a tappa di oggi giovedì, tenendo a bada l’attacco dei suoi sfidanti e scattando per la vittoria in vetta.

È stata la seconda vittoria di tappa per il 22enne belga del team Quick-Step Alpha Vinyl.

“Questo è stato il giorno perfetto di sempre”, ha detto Evenepoel. “Vincere La Vuelta non è ancora finita, con una tappa davvero difficile che deve ancora arrivare. Mi attaccheranno di sicuro. Ma forse ora è più facile da controllare perché sento che le mie gambe sono davvero buone. Questo è molto positivo per me e per la squadra negli ultimi tre giorni”.

La grande vittoria di tappa è arrivata il giorno dopo che il tre volte campione in carica Primoz Roglic, che era il suo rivale più vicino, si è ritirato a causa di infortuni causati da una caduta.

Il distacco di Evenepoel dal secondo posto di Enric Mas del team Movistar è rimasto di oltre due minuti. Lo spagnolo ha seguito da vicino Evenepoel giovedì e ha tagliato il traguardo a soli due secondi da lui all’Alto de Piornal.

“È stata una tappa piuttosto dura con salite davvero difficili nel finale”, ha detto Evenepoel. “La gara è stata davvero dura, ma siamo sempre rimasti calmi”.

La 19a tappa di venerdì è un circuito con due passi di montagna a Talavera de la Reina. La gara si conclude domenica a Madrid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.