CALCIO: muore a 14 anni 5 giorni dopo l’arresto cardiaco. «Era al suo primo allenamento»

Si era accasciato a terra poco dopo essere entrato in campo. Proprio nel giorno del suo 14esimo compleanno. E a distanza di cinque giorni ha perso la battaglia. È morto il ragazzino di Verolavecchia, nel Bresciano, che venerdì scorso mentre si allenava con la squadra di calcio per la quale avrebbe voluto disputare la nuova stagione, ha accusato un arresto cardiaco. 

Il malore in campo

La famiglia dell’adolescente, che era stato ricoverato all’ospedale Civile in gravissime condizioni, ha deciso per l’espianto degli organi. Un gesto di generosità che potrebbe salvare la vita ad altre persone che necessitano di un trapianto. Nonostante le condizioni del 14enne fossero parse fin da subito disperate, la notizia del decesso del giovane bresciano è arrivata nel pomeriggio di mercoledì e ha travolto l’intera comunità… CONTINUA A LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.