World Athletics bandisce gli atleti russi e bielorussi

World Athletics ha confermato oggi la decisione di imporre sanzioni contro le Federazioni affiliate di Russia e Bielorussia. La decisione unanime è stata prese nella tarda serata di ieri (1). 

La decisione significa che tutti gli atleti, il personale di supporto e altri funzionari della Russia e della Bielorussia saranno esclusi dalla partecipazione a qualsiasi evento di atletica leggera per il prossimo futuro con effetto immediato. 

Nel caso della Russia, questo include tutti gli atleti neutri autorizzati (ANA), poiché la Federazione russa di atletica leggera (RusAF) è stata sospesa dalla World Athletics dal 2015 a causa di violazioni del doping. 

I prossimi eventi europei di atletica leggera includono la European Throwing Cup a Leiria, in Portogallo (12-13 marzo), la European 10.000m Cup a Pacé, in Francia (28 maggio) e i Campionati Europei di atletica leggera U18 a Gerusalemme, Israele. I principali campionati biennali europei di atletica leggera di Monaco 2022 si svolgeranno entro la fine dell’anno a Monaco, in Germania (15-21 agosto).  

Il prossimo Consiglio di atletica leggera si riunirà il 6 e l’8 maggio, dove verranno discusse ulteriori misure contro la Federazione di atletica leggera bielorussa, inclusa la sospensione della Federazione. 

Il presidente di European Athletics, Dobromir Karamarinov, ha dichiarato: “European Athletics è allineata al cento per cento con la World Athletics e tutte le altre federazioni sportive internazionali, nel condannare l’attuale invasione dell’Ucraina da parte della Russia. Le tragiche scene di guerra e distruzione a cui assistiamo quotidianamente sui nostri schermi televisivi e sui social media non hanno posto nell’Europa moderna di oggi, per non parlare del nostro mondo dello sport. Prima si troverà un cessate il fuoco e una soluzione a questa terribile guerra, meglio sarà per tutte le parti interessate”.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.