Valentino Rossi saluta la moto GP, cori e fuochi d’artificio

Il giorno dell’addio è arrivato. Dopo 26 stagioni sempre da protagonista, Valentino Rossi chiude la carriera nel Motomondiale con un onorevolissimo decimo posto. Il pilota di Tavullia al termine del Gp di Valencia si è fermato davanti alla curva dei suoi fan raccogliendo gli abbracci dei piloti e di tutti i suoi tifosi mentre lungo il circuito sono iniziati i fuochi artificio e i fumogeni.

Dopo la fine della gara il pilota pesarese ha compiuto il giro d’onore per poi raggiungere i box. Una volta raggiunti è stato portato in trionfo dai suoi amici e meccanici, davanti a una commossa Francesca Sofia Novello. “Ho fatto una gara mica male no“, ha dichiarato ai suoi meccanici dopo essersi tolto il casco spalancando un largo sorriso. Poi ha stappato una bottiglia per un bagno di gloria al grido “Olè olè Vale Vale olè” e ancora “Vale uno di noi“.

Una volta nei box della Yamaha sono proseguiti i cori da stadio per celebrare l’ultima gara in carriera del ‘Dottore”. “Oh mamma mamma mamma, ho visto Valentino e mammà innamorato son“, è il coro ‘stile Maradona’ che è stato intonato dai suoi tifosi e collaboratori. 

Tuttavia il Dottore non rimarrà fermo il prossimo anno e non lo aspetta certo una vita da pensionato d’oro. si parla di gareg con le GT nel mondo dell’endurance, una realtà che per ora ha assaggiato solo per ‘divertimento’. La prossima competizione nel circuito di Yas Marina, corsa già vinta in passato, sarà l’ultimo vero test prima di un programma ambizioso che al momento resta ancora da decidere nel dettaglio.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.