Un Evenepoel scatenato vince la cronometro alla Vuelta e fa il vuoto

Remco Evenepoel è entrato nella Vuelta spagnola con l’obiettivo di vincere una tappa.

Lo ha fatto con stile martedì e ora si vede anche in grado di conquistare il titolo della classifica generale.

Il ciclista belga del team Quick-Step Alpha Vinyl ha ottenuto un’impressionante vittoria nella cronometro nella decima tappa ad Alicante, aumentando il suo vantaggio assoluto.

“È super bello vincere questa cronometro con la maglia rossa”, ha detto il 22enne. “È una sensazione incredibile. Penso di aver realizzato il mio sogno”.

Evenepoel è stato 48 secondi più veloce del secondo classificato Primoz Roglic, portando il suo vantaggio in classifica generale sul tre volte campione in carica a 2 minuti e 41 secondi con 11 tappe rimaste.

“Questa è una grande sorpresa”, ha detto Evenepoel quando gli è stato detto del suo distacco dal suo rivale dal team Jumbo-Visma. “Ora lotteremo e proveremo a vincere questa Vuelta. La pressione si è spenta. Ho vinto una tappa. Ora tutta la squadra è super fiduciosa. Tutti si stanno comportando così bene. Ora non ci resta che lottare per mantenere questa maglia e portarla a casa”.

Evenepoel è il primo ciclista che è riuscito a battere Roglic in una cronometro individuale alla Vuelta. È anche il primo belga a vincere una cronometro individuale nella corsa spagnola dai tempi di Fons De Wolf a Valladolid nel 1979.

Enric Mas, lo spagnolo del team Movistar, è passato dal secondo al terzo posto della classifica generale, a più di tre minuti dal leader. 

I corridori affronteranno un’undicesima tappa piatta che favorirà i velocisti domani mercoledì 31 agosto.

Quasi due dozzine di corridori hanno dovuto ritirarsi dalla gara a causa dei test positivi al coronavirus, incluso Sam Bennett, due volte vincitore di tappa quest’anno.

La giornata di riposo di lunedì è stata utile per il ciclista dell’Astana Alexey Lutsenko, che ha approfittato del tempo libero per stare con la moglie per la nascita del figlio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.