La Ferrari del 2003 di Michael Schumacher è stata venduta all’asta per 13 milioni di euro

La Ferrari F2003GA, la monoposto di Formula 1 con la quale il pilota tedesco Michael Schumacher vinse cinque gare nel 2003, anno del suo sesto e penultimo Campionato del Mondo, è stata messa all’asta questo mercoledì al prezzo record di 13 milioni di franchi svizzeri ( 13,1 milioni di euro).

Le stime della casa d’aste Sotheby’s oscillavano tra i 7,5 ei 9,5 milioni di franchi svizzeri , quindi il prezzo raggiunto -che non include tasse e commissioni dell’azienda- ha confermato il grande interesse che aveva suscitato questa vendita tra i collezionisti.

Sotheby’s ha reso noto che si tratta del prezzo più alto per una moderna vettura di F1, dopo la vendita nel 2017 di un’altra vettura che lo stesso pilota aveva guidato nella stagione 2001.

Schumacher è -insieme all’inglese Lewis Hamilton- è l’unico vincitore di sette titoli mondiali nella classe regina del motorsport . Con il veicolo messo all’asta questo mercoledì , ha vinto i gran premi di Spagna, Austria, Canada, Italia e Stati Uniti. Questa vettura gli ha anche permesso di salire sul podio al Gran Premio di Monaco e di Francia

Schumacher ha disputato un totale di nove gare con questa Ferrari F2003GA Chasis 229, alla quale sono state incorporate delle anticipazioni all’epoca che le hanno permesso di migliorare la sua aerodinamica e che l’hanno resa una delle vetture storiche dell’età d’oro della Scuderia Ferrari, con la quale il ‘ Kaiser’ ha vinto cinque dei suoi sette titoli (di seguito, tra il 2000 e il 2004).

Il tedesco ha subito un incidente sugli sci a Meribel (Alpi francesi) alla fine del 2013 in cui ha riportato gravi lesioni cerebrali . Dopo due interventi chirurgici e sei mesi di coma indotto, è stato curato in Francia e Svizzera per la riabilitazione, ma le sue condizioni attuali sono sconosciute poiché la sua vita si svolge nelle più rigorose condizioni di privacy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.