Fabio Quartararo, vincitore del Gran Premio del Portogallo: “E’ un sogno”

Autori di una doppietta al Gran Premio del Portogallo, i francesi Fabio Quartararo (Yamaha) e Johann Zarco (Ducati) sono felicissimi di aver raggiunto un traguardo dopo un inizio di stagione complicato.

Fabio Quartararo (Yamaha, vincitore a Portimao , parlando a Canal +): “Sono super felice! Dal warm-up sentivo di avere qualcosa in più ma sapevo che se non avessi fatto un buon primo giro, sarebbe stato rovinato per la vittoria e il podio. Ecco perché ho superato in modo molto aggressivo per prendere il comando e ottenere questa prima vittoria da un po’ di tempo. È un sogno perché la prima parte di stagione è stata molto complicata ma fedele alle mie abitudini, non ho mai mollato. Non mi aspettavo di riuscire a tenere un ritmo così, ho trovato dei punti positivi che dovrebbero aiutarci a Jerez.

Sono molto ottimista per questa gara, grazie a questa vittoria sarò pieno di fiducia su questo circuito che amo. Lì ho avuto problemi fisici l’anno scorso, ma quest’anno sono più in forma e l’obiettivo sarà necessariamente molto alto. Ho imparato molte cose in tempi complicati come l’Argentina e gli Stati Uniti e ora sono in grado di fare cose che prima non facevo. Mi sento davvero bene in questo momento. »

GLI ITALIANI?

A 16 giri dal termine, curva 8, Bastianini è andato fuori traiettoria e lunghissimo oltre il cordolo: in quel momento era 10° e a caccia di Marc Marquez, un attimo dopo è rotolato nella ghiaia. Potevano essere punti preziosissimi per la classifica, che peccato. Nel frattempo continuava lo show di Quartararo: a metà gara il vantaggio su Mir è salito a 3 secondi e 3 decimi, poi la coppia ducatista e l’Aprilia di Espargaro, quindi l’impressionante Rins. Dopo un primo tentativo fallito, Zarco ha sfruttato i muscoli del Desmodromico e si è messo davanti alla Suzuki di Joan. Miller ha poi provato a fare lo stesso, ma è arrivato troppo veloce alla curva 1: perso il controllo della Ducati, ha finito per tirar giù anche il povero Mir. E Aleix con l’Aprilia si è preso la terza posizione.

Nel finale Espargaro ha provato a superare Zarco, però il francese ha dato tutto gestendo la seconda posizione. Preziosissimo 4° posto per Rins davanti al portoghese Oliveira, quindi Marc Marquez e il fratello Alex, prima di Bagnaia. Decimo posto per l’Aprilia di Vinale, poi 3 italiani di fila: Dovizioso, Marini e Morbidelli. Un punticino anche per Bezzecchi, 15°. Domenica prossima si corre a Jerez de la Frontera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.