Atletica: Muore a soli 21 anni la mezzofondista statunitense Sarah Shulze

Sarah Shulze,  giovane atleta che correva nelle squadre di atletica leggera e cross country femminile dell’Università del Wisconsin-Madison, è morta. Aveva 21 anni.

La famiglia di Shulze ha pubblicato la notizia della sua morte su un sito web dedicato alla sua vita. 

“Abbiamo perso improvvisamente e tragicamente la nostra cara Sarah. Era circondata dalla sua amorevole famiglia”, diceva il primo post.

La dichiarazione continuava: “Sarah si è tolta la vita. L’equilibrio tra atletica leggera, accademici e le esigenze della vita quotidiana l’ha travolta in un unico, disperato momento”.


La famiglia – che comprende le sorelle Abbey ed Ella, i suoi genitori, i suoi nonni e le sue cugine – ha condiviso di essere “scioccata e addolorata” dalla morte di Shulze.

Shulze, originaria di Oak Park, in California, è diventata un’atleta di punta al liceo come membro delle squadre di atletica leggera e di cross e alla fine ha gareggiato in eventi nazionali e statali.
Secondo la sua pagina di atleta studente sul sito web dell’università, Shulze è arrivata prima nei 3.000 metri in un evento su pista indoor all’inizio di quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.