I percorsi del IV HOKA Monterosa EST Himalayan Trail. Si corre il 30-31 luglio

MACUGNAGA (VB) – Poco meno di tre mesi al IV HOKA Monte Rosa EST Himalayan Trail, evento organizzato da Sport PRO-MOTION A.S.D., in programma sabato 30 e domenica 31 luglio. Un evento che è già un grande classico anche se compie i 4 anni di vita e che precede, stessa società organizzatrice, l’Ultra Trail Lago Maggiore che si correrà l’1 e 2 ottobre.

La manifestazione prende il nome dalla parete EST del Monte Rosa, la più alta delle Alpi e per geomorfologia l’unica di tipo himalayano presente in Europa. La parete ha un dislivello di 2.600 metri per una larghezza complessiva di quasi 4 km e si trova nel territorio del comune di Macugnaga, alla fine della Valle Anzasca, in provincia del Verbano-Cusio-Ossola (Piemonte). Dal paese se ne può scorgere un’ampia sezione, particolarmente impressionante per la vastità delle dimensioni e la distanza ravvicinata. Assieme alla parete valsesiana del Monte Rosa costituisce il versante piemontese del gruppo, contrapposto a quello valdostano e a quello svizzero.

LE GARE – Cinque le distanze a cui ci si può iscrivere, tutte con partenza e arrivo al Centro Sportivo di frazione Pecetto di Macugnaga.

Dedicata agli atleti più esperti e amanti delle lunghe distanze è la BRUTAL 103K/7.800 D+, ultra-distanza che prenderà il via alle 5:00 del mattino di sabato 30 luglio e che gli atleti dovranno portare a termine in massimo 34 ore. Il punto più alto è il Passo del Monte Moro (2.868m) mentre quello più basso è a 669 m s.l.m. a Bannio Anzino. Per partecipare è obbligatorio aver acquisito un minimo di 3 Punti ITRA in una singola gara disputata dal 01 Gennaio 2019 al 31 Dicembre 2021. Dati tecnici nel VIDEO e tracce QUI.

Torna senza variazioni la EPIC 60K/4.700 D+, partenza prevista alle 5:30 del mattino di sabato 30 luglio e 18h di tempo massimo per completare la prova. Il punto più alto coincide con quello del percorso BRUTAL al Passo Monte Moro (2.868m) mentre quello più basso è a 985 m.s.l.m. in frazione Pestarena. Dati tecnici nel VIDEO e tracce QUI.

Più breve e molto impegnativa sul piano del dislivello è la SKY 38K/3.100 D+ che partirà alle 8:00 del mattino e dovrà essere completato in 12,5 ore. Come per le altre due distanze, la SKY 38K porterà gli atleti a raggiungere il punto più alto a Passo Monte Moro (2.868 m) mentre il punto più basso 985 m.s.l.m. in frazione Pestarena. Il percorso è molto tecnico e consente di godere dell”imponenza dei “4.000 svizzeri”. Dati tecnici nel VIDEO e tracce QUI. Per le gare EPIC 60K e SKY 38K è consigliato aver partecipato ad almeno una gara di TRAIL in ambiente alpino di circa 40 Km con 2.500m D+.

Adatta ad una platea più ampia la CHALLENGE 22K/1.700 D+ che partirà alle 8:30 di sabato 31 luglio con 7,5 ore di tempo massimo per completare il percorso. Gli atleti raggiungeranno il punto più alto a 2151 m.s.l.m. alla Funivia Rosareccio e transiteranno ai piedi della parete Est del Monte Rosa, una vista emozionante su veri sentieri di montagna, mentre il punto più basso sarà a 1187 m.s.l.m. in Frazione Fornarelli. Dati tecnici nel VIDEO e tracce QUI.

L’ultima partenza è per gli atleti iscritti alla ZMAKANA’ 14K/850 D+ che partiranno alle 9:00 di sabato 31 e avranno a disposizione 5h per completare il percorso raggiungendo il punto più alto a 1714 m.s.l.m. all’Alpe Bletz (1.714m) e quello più basso a 1187 m.s.l.m. in Frazione Fornarelli. Il percorso è adatto anche a chi ha poca esperienza e consente di godere della storia e della bellezza del paese Walser Macugnaga da tutte le angolazioni. Dati tecnici nel VIDEO e tracce QUI.

Trattandosi di gare tecnicamente impegnative, ai partecipanti è richiesto uno specifico corredo di materiale obbligatorio e acquisizione di consapevolezza delle difficoltà del percorso. La partecipazione assegna punti ITRA, 5 per la 103K, 3 per la 60K, 2 per la 38K e 1 per la 22K. Per iscriversi, ogni partecipante ha l’obbligo di stipulare un’assicurazione medica personale, valida in Italia/Svizzera, che copra l’infortunio e l’eventuale intervento del soccorso alpino tramite l’utilizzo di elicottero.

Sport PRO-MOTION A.S.D. ha pensato a diverse offerte di ospitalità e opzioni per vivere il territorio di Macugnaga –CLICCA QUI. Accompagnatori e spettatori potranno seguire le gare usufruendo delle tariffe speciali proposte dagli impianti di risalita della stazione alpina, partner del MEHT. A tutti i partecipanti invece sarà consegnato un braccialetto che varrà da ticket gratuito per i tre giorni dell’evento mentre per gli accompagnatori è previsto un voucher – Consulta la Guida Spettatori.

I PARTNER – Consolidata la partnership con HOKA, Title Partner della manifestazione, lo sport nutrition partner Enervit in collaborazione con Sportway e l’azienda Ricola, marchio nato nel 1930 dalla pasticceria Richterich, grazie a uno spiccato spirito innovativo e a una particolare sensibilità nei confronti della qualità. L’azienda a carattere familiare è considerata pioniera nella coltivazione delle erbe con metodi naturali e riconferma la sua presenza a fianco della famiglia MEHT. Gli atleti troveranno nel pacco gara prodotti Ricola che potranno anche assaggiare al ritiro del pettorale o a fine gara godendo così del potere rivitalizzante delle 13 erbe.  Ricola premia con la benefica bontà dei suoi prodotti i vincitori delle varie distanze.           

ISCRIZIONI – Le iscrizioni sono aperte sul sito, CLICCA QUI. Attenzione al numero massimo di iscritti per ciascuna distanza.

Info: www.MEHT.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.