Giro d’ Italia: Juanpe López, “Difenderò la maglia rosa ogni km, ma anche una top 5 andrebbe bene

Lo spagnolo Juan Pedro López (Trek Segafredo), leader del Giro d’Italia, ha assicurato nel secondo giorno di riposo che la sua idea è quella di “difendere la maglia rosa ogni chilometro per arrivare il più lontano possibile”, e ha sottolineato che tuttavia, un piazzamento nei top 5 “sarebbe un sonno”.

“Vado giorno per giorno. Voglio godermi questa bella situazione ogni giorno, e per questo darò tutto ogni chilometro. Il risultato che arriverà sarà buono, ma arrivare nella top 5 sarebbe più di un sogno, avere addosso la maglia rosa è già un sogno, non ci avevo mai pensato in vita mia”, ha detto il ciclista di Lebrija nel secondo giorno di riposo del Giro d’Italia.

Un altro degli obiettivi che Juanpe López può porsi è quello di trovare un palcoscenico per il leader del Trek, Giulio Ciccone o anche per se stesso, visto che non ha vittorie da professionista.

“Avevamo pensato alla possibilità di attaccare da lontano per dare una tappa a Ciccone , che è un ciclista forte e che può entrare in lotta per il generale, perché no? Con la maglia rosa non posso più cercare di sorprendere da lontano , mi controlleranno. Le occasioni possono arrivare comunque e io ci proverò. Non ho mai vinto da professionista”, ha commentato il ciclista andaluso.

Un altro traguardo potrebbe essere la maglia bianca del miglior giovane, ma Juanpe è consapevole della difficoltà che comporta perché ” alla stessa può aspirare anche Almeida “.

Juan Pedro López prova ad alleviare l’eccesso di pressione, sapendo che la maglia rosa non durerà fino a Verona.

“Non so se il podio sia possibile o meno. Sono già contento di indossare la maglia rosa, la difenderò tutti i giorni”, ha concluso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.