GP F1 Stati Uniti: 2 vincitori e 2 sconfitti dalla gara di domenica

Il Gran Premio degli Stati Uniti ha fornito un finale emozionante domenica, quando Max Verstappen ha tenuto a bada un Lewis Hamilton che caricava duramente per suggellare la vittoria ed estendere il suo vantaggio nella classifica piloti.

Una gara che ha visto i due scambiarsi la testa all’inizio del Gran Premio, Verstappen è tornato davanti dopo la prima serie di pit-stop e da lì è riuscito a portare a casa la vittoria.

Ma chi sono vincitori e perdenti ad Austin, in Texas? Diamo un’occhiata…

Vincitore – Max Verstappenverstappen

Max ha portato a casa la vittoria della gara con uno stile favoloso sotto l’immensa pressione di uno dei grandi nomi dello sport.

Ha affrontato l’ultima carica di Lewis con disinvoltura e ha trasformato la sua pole position in una vittoria davvero importante, anche se Hamilton ha guidato la gara nelle prime fasi.

Perdente- Mercedesmercedes

La Mercedes si sarebbe sentita come se questa fosse una gara che avrebbero potuto vincere.

Erano in buona forma e questa pista li ha favoriti in passato, ma non era la loro giornata domenica.

La Red Bull li ha surclassati iere e le Silver Arrows non vedono l’ora di rispondere in Messico.

Vincitore – Sergio Perezsergio perez

Perez si è aggiudicato un altro podio con una forte spinta.

Non aveva il ritmo per restare con la coppia di testa, ma ha fatto tutto il necessario per ottenere ottimi punti per la Red Bull.

Ha un ritmo decente al momento e non vede l’ora che arrivi la sua gara di casa tra quindici giorni.

Perdente – McLarenmclaren

Mentre Hamilton e Verstappen stavano combattendo in testa al gruppo, alcuni punti indietro Ferrari e McLaren stavano avendo uno scontro giusto con tutte e quattro le vetture coinvolte nella lotta nelle fasi iniziali.

Arrivata alla bandiera a scacchi, un salto di quattro punti ha impedito alla Scuderia di essere ora di 3,5 punti dietro ai vecchi avversari in classifica. Questa lotta è altrettanto divertente di quella davanti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.