Francesco Bagnaia corre con n.1 il mondiale Moto Gp

l campione del mondo della MotoGp Francesco Bagnaia e il suo nuovo compagno di squadra Enea Bastianini questa mattina dalle nevi di Madonna di Campiglio hanno tolto i veli alla nuova Ducati Desmosedici che parteciperà al Mondiale di MotoGP 2023.  Svelata anche la Ducati della Superbike con i piloti Bautista e Rinaldi che correranno in questa stagione per il team di Borgo Panigale.

C’era grande attesa per la decisione di Bagnaia, che doveva ancora scegliere il se correre con il numero 1 riservato ai campioni del mondo.

E ‘Pecco’ ha finalmente svelato la sua scelta ovvero di gareggiare con il n.1: “quella del numero è stata una scelta abbastanza complicata, ma ne sono contento. L’ho fatta la settimana scorsa durante lo shooting fotografico. Il 63 rimane, nel casco, era tanto che non si vedeva l’uno in MotoGp, rappresenta chi sei ed era giusto rendere omaggio a quanto fatto lo scorso anno. Spero di vederlo sulla mia moto il più possibile”.

BAGNAIA: ‘N.1 DICE CHI SEI, VOGLIO TENERLO A LUNGO’ 
 “E’ tanto che non si vede il numero 1 sulle moto, ho sempre ammirato chi correva con quella cifra. L’1 rappresenta chi sei, ed era giusto omaggiare lo scorso anno. Il mio 63 sarà sempre presente, ma voglio tenere l’1 il più possibile”. Così Francesco Bagnaia, campione del mondo Motogp in carica, ha spiegato la sua scelta del numero che sarà impresso sulla carenatura della nuova Ducati per il Mondiale 2023, presentata a Madonna di Campiglio  

BASTIANINI: ‘RESPONSABILITÀ GUIDARE DUCATI È IMPORTANTE’
“Sono molto emozionato, il 2022 è stato una delle migliori. Inizia questa nuova avventura, la responsabilità di guidare la Ducati è importante”. Si presenta così a Madonna di Campiglio Enea Bastianini, nuovo compagno alla Ducati del campione del mondo Bagnaia, nel giorno dello svelamento della moto 2023. “Faremo un bel lavoro – aggiunge il pilota riminese – credo che ci sono le carte in regola per fare bene. Daremo il 100 percento e ci divertiremo”. 

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.