Toon Aerts squalificato due anni per doping

l ciclista belga  Toon Aerts, 29 anni, ha annunciato tra le lacrime che l’Unione Ciclistica Internazionale (Uci) lo ha sospeso per due anni per doping, risultando positivo al Letrozolo, ma ha assicurato di essere “innocente”.

“Ho ricevuto una lettera dall’UCI e non è stata una lettera piacevole. Sarò sospeso per due anni”, ha detto il corridore in conferenza stampa.

L’ Unione ciclistica internazionale ha notato il 16 febbraio che Aerts aveva ottenuto un “risultato analitico negativo per la presenza del metabolita letrozolo in un campione raccolto per un test fuori competizione” il 19 gennaio 2022.

Tuttavia, l’UCI ha indicato lo scorso novembre che il ciclista non sarebbe stato soggetto a sospensione cautelare fino al termine dell’intera procedura. Aerts ha notato che la quantità rilevata nel suo sistema era di 2,4 nanogrammi per millilitro. ” Farò tutto il possibile per dimostrare la mia innocenza “, ha aggiunto il campione europeo di ciclocross 2016 e medaglia di bronzo ai Mondiali 2019, 2020 e 2021. In linea di principio, il belga non potrà gareggiare di nuovo fino a febbraio 2024.

“Oggi ho molte incertezze, ma una cosa è certa: la mia seconda gara inizierà il 16 febbraio 2024 al più tardi”, ha dichiarato il pilota Baloise Trek Lions.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.