Vingegaard: “L’obiettivo è di tornare al Tour nel 2023”

Jonas Vingegaard si è confermato in questa stagione 2022 come uno dei ciclisti di cui si parlerà nei prossimi anni dopo la sua vittoria nella classifica generale del Tour de France arrivato dopo il suo secondo posto nell’edizione 2021.

Vingegaard ha rilasciato un’intervista al portale Cyclingnews in cui ha ripercorso quella che è stata la più grande vittoria della sua carriera professionale fino ad oggi. “E’ stata più grande di quanto mi aspettassi, è stato tutto pazzesco in quel periodo. Ho ancora difficoltà a capire quante persone si siano riunite per celebrare il mio successo. Questo la dice lunga sulla mentalità danese, sono grandi fan di questo sport e quando vai alle gare non ti rendi conto di cosa rappresenti per il tuo paese. La mia vita è cambiata molto ma io credo di no, o almeno lo spero. Sono sempre la stessa persona che ero prima di vincere il Tour de France”.

l ciclista danese Jumbo-Visma ha voluto anche rispondere a tutti coloro i quali hanno recriminato sul fatto che non abbia partecipato a diverse gare dopo il Tour a causa di problemi mentali e di non saper gestire il successo. “Le informazioni che sono emerse sono state molto esagerate. Non avevo problemi mentali, avevo bisogno di una pausa, tutto qui. Non ho avuto problemi, mi sono riposato e mi sono divertito con la mia famiglia e i miei amici. Mi sono goduto un barbecue, un bicchiere di vino o una birra. Non mi serve molto per essere felice, anche se ho vinto il Tour”.

Vingegaard ha anche risposto al forfait dei Mondiali in Australia, assicurando che il percorso non gli andava bene. “Penso sarebbe stata una perdita di tempo andare in Australia, il percorso dei Mondiali non era buono per me. Tutti dovremmo avere il diritto di fare ciò che riteniamo giusto. Ci sono molti che credono che non avrei dovuto prendermi una pausa, ma apprezzo le persone che l’hanno riconosciuto. Finché la squadra crede in quello che faccio e ottiene risultati quando conta di più per noi, allora siamo felici. Avrei potuto correre più gare, ma sentivo di aver bisogno di una pausa. Sono andato in Spagna ad allenarmi a settembre e ho gareggiato nella CRO Race. Penso di aver finito bene la mia stagione e mi sento bene per il 2023″.

Il danese ha anche voluto sottolineare il grande lavoro dei suoi compagni di squadra Jumbo-Visma nel Tour. “Volevamo vincere come squadra e l’abbiamo fatto. Avevamo un grande gruppo di corridori e abbiamo lavorato molto bene insieme. Lo spirito di squadra è stato uno dei migliori che abbia mai provato. Il momento in cui Wout Van Aert ha lavorato per me sul palco di Huatacam è il momento clou di come i ragazzi hanno guidato per me, ma avevano un piano di gara ogni giorno e si sono attenuti perfettamente ad esso. Sono molto orgoglioso”

Il ciclista danese ha anche sottolineato l’importanza della preparazione per le gare, fase con la quale ha confessato di divertirsi anche molto. “Mi piace la parte in cui mi preparo per una grande gara, l’allenamento e la preparazione. È interessante per me vedere cosa posso fare meglio e cosa posso imparare dall’anno precedente per migliorare. Penso sempre al processo e a come migliorare. Ho già pensato alla prossima stagione. Ad esempio, voglio evitare di ammalarmi dopo Liegi-Bastogne-Liegi e che questo rallenti la mia preparazione per il Tour”

Alla fine è stato chiesto a Vingegaard della sua intenzione di correre al Tour de France e il danese ha dichiarato che la sua intenzione è quella di difendere la sua corona in Francia nonostante le informazioni che lo collocano al prossimo Giro d’Italia. Non ne abbiamo discusso nel dettaglio con il team e non abbiamo ancora finalizzato il calendario per il 2023, ma l’idea è quella di tornare al Tour de France. Sarei sorpreso se non fosse questo il piano. Essere il campione in carica del Tour è sempre difficile, ma sono pronto per la sfida. So che sarà più difficile vincere, ma fa parte della sfida e ora ho l’esperienza dopo aver vinto. So come rimanere concentrato su me stesso e fare del mio meglio nel Tour 2023”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.