Valentino Rossi pronto all’attesissimo debutto nelle quattro ruote a Imola nel GT World Challenge Europe 2022

Valentino Rossi sembra essere inseparabile dal mondo delle corse. Ora il pilota italiano dopo l’ addio alla MotoGP, prosegue la sua carriera di pilota a quattro ruote.
Alla vigilia del suo debutto nel GT World Challenge Europe 2022 nella 3 ore di Imola, c’è tantissima attesa per vedere in azione il campione di Tavullia al volante dell’Audi R8 Lms Evo. Lo scorso dicembre, nel circuito di Valencia, Rossi ha svolto il primo test su un Audi R8 del team WRT. Test che hanno evidenziato del potenziale del 9 volte campione del mondo, ed una vettura che dal canto suo ha conquistato Rossi convincendolo a firmare un contratto di un anno con Audi per il GTWC Europe 2022.

Un campionato pieno di insidie quello GT3, composto da 52 equipaggi con 3 piloti ciascuno per un totale di 156 piloti. Essendo suddiviso in 5 tappe endurance e 5 tappe sprint, il campionato ha di fatto alcuni team che possono scegliere di partecipare ad una Coppa soltanto. Gli equipaggi sono composti da 3 piloti per le Endurance e 2 per le sprint, mentre nel caso dei team che corrono entrambe vi è un terzo pilota che corre soltanto le 5 tappe endurance e fa da riserva per le gare sprint. Le gare sprint saranno Brands-Hatch, Magny-Cours, Zandvoort, Misano e Valencia, mentre le gare endurance saranno la 3 ore di Imola, del Nurburgring e di Barcellona, la 1000km di Paul Ricard e l’affascinante 24h di Spa. Ed è proprio la possibilità di partecipare a quest’ultima, con tutta probabilità, ad aver sedotto Valentino a partecipare al campionato, essendo di fatto una delle gare più affascinanti e più rispettate all’interno del motorsport internazionale.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.