Usain Bolt critica i grandi contratti per i giovani atleti

Usain Bolt ha rilasciato un’intervista in cui ha detto di ritenere che i grandi contratti stipulati dai giovani atleti potrebbero danneggiarli, invece di aiutarli.

L’intervista è stata rilasciata nello show condotto da Asafa Powell, ‘Fast Lane Lifestyle’. Bolt ha affermato che il supporto dato agli atleti locali si basa, in parte, sulle fondamenta stabilite da lui e Powell. “Il fatto è che questo è vero. Pochi di loro stanno guadagnando molti più soldi di noi all’inizio.

“Quando abbiamo iniziato l’atletica leggera, non abbiamo mai fatto molti soldi, ma quando abbiamo iniziato a correre veloci e ad andare bene, abbiamo iniziato a guadagnare. Ma poiché abbiamo fissato un livello alto per la Giamaica, quando vanno bene al liceo, gli sponsor si avvicinano.

Powell ha fatto eco al sentimento prima che Bolt affermasse che gli elevati incentivi finanziari concessi in tenera età possono essere dannosi per la crescita e lo sviluppo degli atleti, che vengono premiati prima che realizzino il lavoro necessario per esibirsi ai massimi livelli. “Quando ottengono quei soldi, pensano, ‘Oh, fantastico. Non ho bisogno di fare nient’altro’.

Bolt, 36 anni, che si è ritirato dalle massime competizioni nel 2017, ha inoltre rivelato di aver scelto di non dare consigli all’attuale generazione di atleti a meno che non si avvicinino a lui, perché quel consiglio viene spesso frainteso.

“Sono arrivato al punto in cui se non vengono da me non ho niente da dire perché cercavo di parlare con tutti questi atleti più giovani. Ho provato a guidarli a un livello per dire: “Devi fare questo e quello”. Devi allenarti di più e dedicarti a te stesso, ed è una perdita di tempo”.

 “Alcuni di loro (atleti) non mi parlano nemmeno più perché, quando dico la verità e dico ‘Non ce la farai se continui così (mancanza di allenamento)’, pensano che vuoi andare contro di loro. Se non fai nulla per assicurarti quel contratto, lo sappiamo: verrà tagliato”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.