Ciclismo

Tour de France: Pogacar ottimista, “Non mi sono mai sentito così bene sulla bici”

Manca sempre meno all’inizio del Tour de France 2024. La 111esima edizione della grande corsa della stagione si preannuncia ad alta quota e con un grande manifesto tra le sue fila . Uno dei protagonisti dell’edizione sarà, come non potrebbe essere altrimenti, Tadej Pogacar. Lo sloveno è il grande favorito e arriva alla prestigiosa corsa francese dopo aver conquistato il Giro d’Italia.

In un’intervista realizzata dalla sua squadra (UAE Team Emirates), il ciclista si è detto molto ottimista riguardo al Tour. Nonostante l’importanza di ciò che verrà, ha ancora in mente la vittoria del Giro: “Vincere il Giro d’Italia è stata un’esperienza incredibile, che ricorderò sempre . Per me ha significato molto perché è stata la mia prima volta al Giro vincere come abbiamo fatto è stata una delle mie più grandi vittorie finora.”

Per quanto riguarda il suo stato di forma, Pogacar non esita e riconosce di essere nel miglior momento che ricordi: “Ho tanta voglia che inizi il Tour, penso che sarà un inizio speciale per me perché ho vinto il Giro e il Tour inizia proprio in Italia, quindi penso che sarà fantastico! Mi sembra di aver fatto un passo avanti rispetto al Giro e la mia forma è ancora migliore di quanto mi aspettassi . Mi sono allenato bene, ho testato un po’ le gambe e ad essere sincero non l’ho mai fatto mi sentivo così bene sulla bici,” spiega lo sloveno.

Pogacar avrà una lunga lista di concorrenti davanti a se. La formazione del Tour è imbattibile e avrà una concorrenza agguerrita. I grandi favoriti, insieme allo stesso Pogacar, sono Primoz Roglic, Jonas Vingegaard e Remco Evenepoel. La bandiera dell’UAE Team Emirates analizza i suoi rivali: “Penso che Vingegaard sarà pronto e se sarà forte mentalmente e avrà recuperato bene, allora ovviamente penso che dovremmo essere preparati a vederlo al meglio. Abbiamo visto come Evenepoel e Roglic They erano in ottima forma al Dauphine, forse con Remco era troppo presto per volare al 100%, ma Primoz era in ottima forma penso che saranno tutti al massimo livello al Tour Tour molto bello, competitivo, ma non sai mai come si comporteranno i tuoi avversari.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.