Titus Ekiru infrange la barriera del 2:03 nella maratona di Milano

I vincitori della maratona di Milano hanno ottenuto questa mattina record spettacolari, con Titus Ekiru vincitore maschile con un tempo di 2:02:57 , e Hiwot Gebrekidan , con un tempo di 2:19:35 , vincitrice femminile.

Il keniota Ekiru ha ottenuto il quinto miglior tempo della storia , superato solo da Kipchoge (2:01:39), Bekele (2:01:41), Legese (2:02:48) e Geremew (2:02:55) . Il tempo del vincitore è simile a quello di Kimetto, che ai suoi tempi è stato il primo a scendere da 2:03 e stabilire un record mondiale fino ad allora impensabile.

La Milano Marathon ha stampato  sette atleti sotto 2:05:20 . Ekiru, 29 anni, si è imposto con autorità ai suoi connazionali Kipyego Reuben Kiprop (2:03:55) e Kiputum Baarnabas (2:04:17), che hanno completato il podio.

Sia uomini che donne hanno firmato i migliori tempi dell’anno e il record di distanza sul suolo italiano è stato battuto. Anche Hiwot Gebrekidan ha messo le distanze alle sue rivali, poiché nessuno ha potuto rispondere al suo 2:19:35. La seconda è stato Racheal Jemutai Mutgaa (KEN), con un tempo di 2:22:49, e la terza è stato Eunice Chumba (BRN), con un tempo di 2:23:09.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.