Tennis: niente giudici di linea agli Australian Open

La stagione 2022 è alle porte e partirà dalla tappa estiva australiana con l’ ATP Cup. Due settimane dopo, i giocatori si dirigeranno verso Melbourne Park per l’ Australian Open . Tennis Australia aveva precedentemente reso obbligatorio per i giocatori vaccinarsi per competere. E ora ha annunciato che la “linea elettronica” sarà di nuovo operativa per il mega evento.

Prendendo in considerazione l’attuale scenario COVID degli ultimi 18 mesi, molti tornei hanno introdotto la chiamata elettronica per ridurre il numero di personale coinvolto. L’Australian Open 2021 è stato il primo major ad adattare la tecnologia Hawk-Eye Live su ogni campo. I giocatori hanno anche meno probabilità di sfidare con veemenza una chiamata quando l’errore umano viene rimosso completamente.

Gli esperti e i fan del tennis chiamano questa tecnologia abbastanza nuova il futuro di questo sport perché offre maggiore trasparenza sia ai giocatori che ai fan. L’Australian Open sta abbracciando un piano CovidSafe quest’anno e il direttore del torneo Craig Tiley crede che Melbourne Park sarà uno dei luoghi più sicuri sulla Terra a gennaio a causa dei rigidi protocolli COVID in vigore.

È stato deciso che nessun giocatore non vaccinato sarà autorizzato a competere all’Australian Open e nessun giocatore sarà esentato. Ma più recentemente, l’ Australian Technical Advisory Group ha emesso nuove linee guida per le esenzioni mediche temporanee per le persone non vaccinate.

Ciò offre una leggera opportunità per i giocatori non vaccinati di giocare con esenzioni mediche date. Ciò significa che il campione in carica Novak Djokovic , che deve ancora rivelare il suo stato di vaccinazione, potrebbe ottenere un’esenzione per giocare al mega evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.