Sébastien Loeb a 47 anni ha appena vinto il 90° Rallye Monte-Carlo con 10,5 secondi di vantaggio su Sébastien Ogier

Sébastien Loeb è diventato il vincitore più anziano di un round del Campionato del mondo di rally FIA dopo aver ottenuto una straordinaria vittoria al Rally di Monte-Carlo sotto il naso del vecchio nemico Sébastien Ogier ogi domenica 23 gennaio.

Ogier ha iniziato il penultimo test di velocità dei quattro giorni dell’evento con un vantaggio di quasi mezzo minuto sulla sua Toyota GR Yaris. Ma è arrivato zoppicando fino al traguardo con una foratura all’anteriore sinistro, consentendo al 47enne Loeb di recuperare un vantaggio che aveva concesso sabato al suo connazionale francese.

Loeb, alla guida di una Ford Puma, è rimasto calmo durante il test finale vincendo il round di apertura della nuova era del WRC a propulsione ibrida di 20,5 secondi e sigillando il suo ottavo successo a Monte-Carlo. L’irlandese Craig Breen è arrivato terzo con un’altra Puma, con un ulteriore ritardo di 1 minuto e 19,3 secondi.

Kalle Rovanperä ha vinto il Wolf Power Stage ottenendo cinque punti bonus con una GR Yaris. Elfyn Evans ha segnato quattro punti al secondo posto con un’auto simile, con Thierry Neuville che ne ha presi tre al terzo su una Hyundai i20 N. Loeb si è assicurato due punti al quarto posto con Ogier che ha segnato l’ultimo punto al quinto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.