Sci, l’ azzurro Dominik Paris vince la discesa di Bormio per la 6^ volta

Vince sempre e solo Dominik Paris a Bormio. Lo sciatore azzurro ha conquistato la vittoria su questa pista magica per la settima volta in carriera, (6 in discesa e 1 in Super G) oggi con il fenomenale tempo di 1:54.63: 24 centesimi meglio di un superlativo Marco Odermatt, giunto secondo. Terzo lontano dai primi due classificati, Niels Hintermann a +0.80.


Come si legge sul sito sportmediaset.mediaset.it, Dominik Paris, meranese, illumina la discesa libera di Bormio al termine di una vera e propria lezione di sci. E non è un caso se vicino a questa pista lunga, durissima e ghiacciata domini un cartellone con la sua foto e con scritto: “The King on the Queen”. Lui rimane il “Re” indiscusso sulla pista “Regina” della Coppa del mondo, dove coglie la settima perla in carriera. Paris aveva 28 centesimi di vantaggio al primo intermedio, 50 al secondo; 56 al terzo, 45 al quarto e infine 24 all’arrivo. Nel finale è parso un po’ affaticato e legnoso di gambe, ma il gap accumulato in precedenza si rivela più che sufficiente per sopravanzare un ottimo Marco Odermatt, giunto 24 centesimi più tardi. Un successo che lo consegna ancora di più alla storia della discesa, come testimoniato dai complimenti che Tomba gli ha voluto porgere di persona.

Dietro all’azzurro e al tedesco, si piazza lo svizzero Niels Hintermann, per quanto il distacco sia di 80 centesimi dalla vittoria. Hemetsberger (+0.99), Schwaiger (+1.10), Kilde (+1.12) e Kriechmayr (+1.15) sono rispettivamente quarto, quinto e sesto e settimo. A causa della non positiva prestazione di Mayer, Paris diventa il leader in solitaria della classifica di discesa. Per quanto riguarda gli altri azzurri, Matteo Marsaglia fa molto bene (+1.33); più distanti Mattia Casse (+1.94) e Christof Innerhofer (+3.35).


“Ho dato il massimo da cima a fondo, sapevo che dovevo dare tutto per vincere. Mi piace qui, mi sento sicuro. Anche quest’anno era tosta e difficile ma quando dai il massimo sei soddisfatto”. Così il discesista azzurro Dominik Paris, vincitore per la settima volta della libera di Bormio. “I Giochi? Spero di crescere ancora e di migliorare, la sciata sta andando bene e la fiducia è tornata. Il superG di domani? Sperare si può sempre, spero di fare tutto giusto”, ha aggiunto.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.