SCHERMA: SUPER ITALIA, MARTINA CRISCIO TORNA SUL GRADINO PIÙ ALTO DEL PODIO A ORLEANS, TERZO POSTO DI LUCA CURATOLI E CHIARA MORMILE- RISULTATI LIVE

Martina Criscio, reduce da un buon sesto posto nell’ultima tappa di Coppa del Mondo oggi si è superata vincendo la gara. L’ultimo successo in Coppa del Mondo per la foggiana delle Fiamme Oro era datato gennaio 2018: quasi cinque anni dopo è di nuovo sul gradino più alto del podio. L’azzurra è partita superando la francese Mathilde Mouroux 15-10, poi nei 32 è uscita vittoriosa dall’ennesimo duello contro l’ucraina Olga Kharlan (già affrontata e superata nei 32 dei Mondiali e dell’ultima tappa di Algeri), chiuso sul 15-8. A seguire la sciabolatrice italiana ha proseguito la sua serie positiva imponendosi anche sulla spagnola Lucia Martin Portugues 15-13 e sull’americana Magda Skarbonkiewicz 15-14. In semifinale il successo 15-12 contro la compagna di squadra Chiara Mormile ha proiettato l’azzurra direttamente in finale, dove la vittoria è arrivata all’ultima stoccata: la francese Manon Apithy Brunet conduceva 14-12, ma l’azzurra non si è arresa e di forza si è presa la vittoria che le mancava.

Gara straordinaria anche quella di Mormile, classe 1995 dell’Esercito, che ha centrato il primo podio in Coppa del Mondo della sua carriera. La romana ha iniziato la giornata superando 15-8 l’americana Maia Chamberlain e poi eliminando il bronzo europeo in carica Sara Balzer per 15-13. Nei 16 assalto col brivido contro la francese Caroline Queroli: la transalpina conduceva 14-11 ed era a un passo dalla vittoria, ma l’azzurra è stata capace di mettere in atto una incredibile rimonta ribaltando il risultato fino al 15-14 in suo favore. Altro match tostissimo quello dei quarti in cui Mormile ha affrontato la campionessa europea e numero uno del ranking Anna Bashta e l’ha superata col punteggio di 15-10. In semifinale ha tenuto testa alla compagna Martina Criscio, che alla fine ha avuto la meglio 15-12: per la portacolori dell’Esercito resta la soddisfazione di un terzo posto prestigioso che dà fiducia per il futuro.

Stop nel tabellone dei 32 per Rebecca Gargano e Claudia Rotili: la prima è stata battuta 15-12 dalla georgiana Lika Jijieishvili, la seconda invece è stata eliminata all’ultima stoccata 15-14 dalla spagnola Lucia Martin Portugues. Erano già uscite nei 64 Rossella Gregorio e Michela Battiston.

Nella gara maschile vinta dal tricampione olimpico Aron Szilagyi, Luca Curatoli si è aggiudicato il primo podio stagionale con il terzo posto. Il napoletano delle Fiamme Oro ha esordito nel tabellone dei 64 superando 15-6 il polacco Piotr Szczepanik, per poi avere la meglio sul compagno di squadra Francesco Bonsanto col punteggio di 15-10. L’azzurro ha poi battuto rapidamente 15-6 il portacolori del Kuwait Yousef Alshamlan e si è guadagnato un posto tra i migliori otto della gara. Qui è arrivata la vittoria contro il rumeno Iulian Teodosiu per 15-9, che ha concretizzato il podio per lo sciabolatore italiano. In semifinale Curatoli è stato superato 15-6 dal campione europeo georgiano Sandro Bazadze in una replica della finale dell’ultimo campionato continentale. Per l’azzurro, che l’anno scorso ha collezionato tre podi su cinque gare di Coppa del Mondo, è così arrivato l’ennesimo podio di valore che conferma che la strada è quella giusta.

Si sono fermati nel tabellone dei 16 Lugi Samele, Giovanni Repetti e Riccardo Nuccio, che hanno chiuso la loro gara rispettivamente all’undicesimo, tredicesimo e quattordicesimo posto. Il foggiano delle Fiamme Gialle ha perso l’assalto per gli otto contro il coreano Bongil Gu: il match si era mantenuto in equilibrio fino al 9 pari, poi l’avversario ha allungato e chiuso i conti sul 15-10. Il napoletano dell’Esercito è uscito contro il georgiano Sandro Bazadze, che l’ha superato 15-11, mentre Nuccio, torinese delle Fiamme Oro, ha ceduto 15-11 all’ungherese Aron Szilagyi. Out nei 64 Pietro Torre, Mattia Rea, Enrico Berrè e Dario Cavaliere.

GRAND PRIX DI SCIABOLA MASCHILE – Orleans (Francia), 10 dicembre 2022
QUI tutti i risultati
Finale
Szilagyi (Hun) b. Bazadze (Geo) 15-10

Semifinali
Bazadze (Geo) b. Curatoli (ITA) 15-6
Szilagyi (Hun) b. Kim (Kor) 15-8

Quarti
Curatoli (ITA) b. Teodosiu (Rou) 15-9
Bazadze (Geo) b. Gu (Kor) 15-11
Kim (Kor) b. Szabo (Hun) 15-11
Szilagyi (Hun) b. Apithy (Fra) 15-11

Tabellone dei 16
Curatoli (ITA) b. Alshamlan (Kuw) 15-6
Bazadze (Geo) b. Repetti (ITA) 15-10
Gu (Kor) b. Samele (ITA) 15-10
Szilagyi (Hun) b. Nuccio (ITA) 15-11

Tabellone dei 32
Repetti (ITA) b. Szatmari (Hun) 15-13
Samele (ITA) b. Amer (Egy) 15-11
Curatoli (ITA) b. Bonsanto (ITA) 15-10
Nuccio (ITA) b. Bibi (Fra) 15-8

Tabellone dei 64
Repetti (ITA) b. Kato (Jpn) 15-9
Samele (ITA) b. Fotouhi (Iri) 15-10
Bonsanto (ITA) b. Martine (Fra) 15-9
Curatoli (ITA) b. Szczepanik (Pol) 15-6
Nuccio (ITA) b. Colleau (Fra) 15-9
Iliasz (Hun) b. Berrè (ITA) 15-11
Shen (Chn) b. Torre (ITA) 15-14
Streets (Jpn) b. Cavaliere (ITA) 15-13
Madrigal (Esp) b. Rea (ITA) 15-13

Classifica (200): 1. Aron Szilagyi (Hun), 2. Sandro Bazadze (Geo), 3. Luca Curatoli (ITA), 3. Junghwan (Kor), 5. Iulian Teodosiu (Rou), 6. Bolade Apithy (Fra), 7. Bongil Gu (Kor), 8. Matyas Szabo (Hun), 11. Lugi Samele (ITA), 13. Giovanni Repetti (ITA), 14. Riccardo Nuccio (ITA), 26. Francesco Bonsanto (ITA), 35. Pietro Torre (ITA), 38. Mattia Rea (ITA), 40. Enrico Berrè (ITA), 46. Dario Cavaliere (ITA), 65. Matteo Neri (ITA), 77. Michele Gallo (ITA), 164. Giacomo Mignuzzi (ITA)

GRAND PRIX DI SCIABOLA FEMMINILE – Orleans (Francia), 10 dicembre 2022
QUI tutti i risultati
Finale
Criscio (ITA) b. Apithy Brunet (Fra) 15-14

Semifinali
Criscio (ITA) b. Mormile (ITA) 15-12
Apithy Brunet (Fra) b. Georgiadou (Gre) 15-11

Quarti
Mormile (ITA) b. Bashta (Aze) 15-10
Criscio (ITA) b. Skarbonkiewicz (Usa)
Georgiadou (Gre) b. Girardin (Fra) 15-2
Apithy Brunet (Fra) b. Emura (Jpn) 15-9

Tabellone dei 16
Mormile (ITA) b. Queroli (Fra) 15-14
Criscio (ITA) b. Martin Portugues (Esp) 15-13

Tabellone dei 32
Criscio (ITA) b. Kharlan (Ukr) 15-8
Mormile (ITA) b. Balzer (Fra) 15-13
Jijieishvili (Geo) b. Gargano (ITA) 15-12
Martin Portugues (Esp) b. Rotili (ITA) 15-14

Tabellone dei 64
Mormile (ITA) b. Chamberlain (Fra) 15-8
Gargano (ITA) b. Vasileva (Aus) 15-7
Criscio (ITA) b. Mouroux (Fra) 15-10
Rotili (ITA) b. Battai (Hun) 15-14
Tartakovski (Usa) b. Gregorio (ITA) 15-11
Gkountoura (Gre) b. Battiston (ITA) 15-9

Classifica (177): 1. Martina Criscio (ITA), 2. Manon Apithy Brunet (Fra), 3. Chiara Mormile (ITA), 3. Despina Georgiadou (Gre), 5. Anna Bashta (Aze), 6. Misaki Emura (Jpn), 7. Magda Skarbonkiewicz (Usa), 8. Cyrielle Girardin (Fra), 23. Rebecca Gargano (ITA), 30. Claudia Rotili (ITA), 33. Rossella Gregorio (ITA), 60. Michela Battiston (ITA), 65. Eloisa Passaro (ITA), 81. Benedetta Baldini (ITA), 86. Benedetta Fusetti (ITA), 88. Giulia Arpino (ITA), 113. Lucia Lucarini (ITA), 123. Sofia Ciaraglia (ITA)

FONTE: https://federscherma.it/gp-fie-sciabola-quasi-cinque-anni-dopo-martina-criscio-torna-sul-gradino-piu-alto-del-podio-a-orleans-terzo-posto-di-luca-curatoli-e-chiara-mormile-link-risultati-live/

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.