Sacmi Avis: pioggia di pass per i Campionati Italiani Allievi

Pochi ma buoni i portacolori imolesi al Meeting di Parma, appuntamento dedicato alla categoria Allievi per andare a caccia di punti per accedere alle finali nazionali. La qualità non è mancata, nonostante il numero di partecipanti un po’ sottotono: la modifica del regolamento federale infatti rende validi i punteggi ottenuti in ogni manifestazione (e non più solo in quelle originariamente dedicate, per controbilanciare le defezioni da quarantena e simili). Ma andiamo con ordine.

Mercoledì 12, al Meeting Assoluto di Castelfranco Emilia, i portacolori di Sacmi Avis e Icel erano scesi in pista per coprire alcune tra le 13 gare necessarie alla qualificazione. Nonostante il vento superiore alla norma che ha reso inutilizzabili alcuni risultati, non sono mancati i PB di Gianni Bonetti, 23”24 sui 200 (vento contrario -1,7) e Luis Matteo Ricciardi, 14:55.50 sui 5000. Al femminile, Valentina Bonetti sempre sui 200 ferma il crono a 26”56 (vento contrario -1,4).

La compagna di squadra Rai Lovepreet esordisce sul doppio giro di pista outdoor migliorando il crono indoor con un buon 2’21”43, aprendo così la serie di tre personali e relativi minimi per gli italiani staccati in meno di una settimana. Sabato infatti al Meeting di Parma la giovane mezzofondista allenata da Ercolani vince i 1500 con 4:56.37 e, domenica, corre la 4×400. La staffetta, composta da Anna Gaspari, Lovepreet Rai, Matilde Martinelli e Silvia Bovolenta, chiude al 2° posto con un buon 4:09.40 che vale l’accesso ai Campionati Italiani Allievi. In gara anche Guia Fattorini che corre i 400 hs in 1’09”93.

Altra “tripletta” nell’impianto del Cus Parma è quella composta da Leonardo Lodolini, Francesco Venieri e Luigi Provenzano (impegnato anche sui 110 hs), che confermano il pass già ottenuto per i Campionati Italiani di categoria e migliorano i personali, piazzandosi rispettivamente 1° in 56”85, 2° in 58”27 e 4° in 59”07. Al PB anche Gabriele Ricci sui 200m con 24”14.

Nel weekend in gara anche i multiplisti nella gara ad invito di Firenze, occasione per salutare il campione azzurro Simone Cairoli costretto all’addio al Decathlon causa problemi fisici. Tra gli uomini, presenti i nostri Michele Brini (purtroppo impossibilitato a gareggiare causa infortunio), Simone Ronzoni e Alberto Brini, mentre tra le donne si conferma tra le “big” Rebecca Scardovi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.