Rugby: l’azzurro Cherif Traoré denuncia: “Una banana marcia come regalo di Natale da un compagno di squadra”

Il pilone del Benetton Treviso – e nazionale azzurro – di origine guineana Cherif Traoré, ha ricevuto una banana marcia, chiusa in un sacchetto dell’umido, come regalo di Natale “segreto” da un compagno di squadra. L’ azzurro ha denunciata pubblicamente sul proprio profilo Instagram come gesto razzista. Nel commento al post, corredato da un’immagine totalmente nera, Traoré aggiunge che al momento di aprire il «regalo», «oltre al fatto di reputare il gesto offensivo, la cosa che mi ha fatto più male e vedere la maggior parte dei miei compagni presenti ridere. Come se tutto fosse normale».

Sono abituato – prosegue il giocatore – o meglio, mi sono dovuto abituare, a dover fare buon viso a cattivo gioco ogni volta che sento battute a sfondo razzista per cercare comunque di non inimicarmi le persone vicine. Ieri è stato diverso però». Fortunatamente, aggiunge, «alcuni compagni, soprattutto stranieri, hanno cercato di supportarmi».

«Fuori dall’Italia un gesto come questo è condannato gravemente anche all’interno di piccole realtà, e questa volta voglio dire… Continua a leggere

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.