RALLY SARDEGNA: NEUVILLE SI SCATENA NELLA TAPPA DI APERTURA

Thierry Neuville ha preso il comando del Rally di Sardegna dopo aver vinto la prova speciale nella periferia di Olbia.

Il belga ha superato Takamoto Katsuta della Toyota Gazoo Racing di 0,5 secondi sui 3,32 km di apertura del sipario, lanciando la sua Hyundai i20 N attraverso un misto di strade asfaltate e strade sterrate per raggiungere il tempo di riferimento nella città della costa orientale.

Migliaia di fan hanno assistito con gioia all’inizio della manifestazione in vista di tre giorni di azione sulla ghiaia calda e polverosa sull’isola del Mediterraneo. 

“Ho fatto una buona tappa”, ha detto Neuville. “Penso che sarà un rally molto difficile e anche le condizioni saranno piuttosto difficili. 

“Spero che potremo fare un buon rally, ma ci sentiamo ben preparati. Sarà interessante vedere come saranno le scelte delle gomme domani”, ha aggiunto.

Elfyn Evans è arrivato a due decimi da Katsuta per completare il primo podio. I suoi colleghi della GR Yaris Kalle Rovanperä ed Esapekka Lappi hanno completato le prime cinque posizioni della classifica ciascuno dietro Neuville di 1,0 secondi con tempi identici. 

Ott Tänak e Dani Sordo hanno portato a casa le loro vetture Hyundai al sesto e settimo posto, mentre i piloti della M-Sport Ford Adrien Fourmaux, Craig Breen e Gus Greensmith – che hanno guidato la tappa senza la radio funzionante – hanno completato la top 10. 

Il gioco si fa più duro domani, venerdì 3 giugno quando gli equipaggi iniziano la giornata più lunga del rally. Due le tappe mattutine – ciascuna ripetuta due volte- intorno alla regione del Monte Acuto a Terranova e Monti di Ala, mentre le doppie corse di Osilo – Tergu e Sedini Castelsardo completano il pomeriggio. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.