Rally: l’auto di Dani Sordo divorata dalle fiamme Giappone

Daniel Sordo è dovuto partire venerdì durante la seconda tappa del Rally del Giappone dopo che la sua Hyundai i20 Rally1 ha preso fuoco nel mezzo della tappa. Sia lo spagnolo che il suo copilota, Candido Carrera, sono riusciti a lasciare il mezzo senza riportare ferite. Nonostante l’aiuto del pilota Ford Gus Greensmith, che si è fermato per aiutarli senza poter fare nulla per evitare che la Hyundai venisse completamente bruciata.

“Ad un certo punto della PS2 abbiamo iniziato ad avere molto fumo in macchina, ed è successo tutto molto velocemente”, ha assicurato lo stesso Sordo, aggiungendo poi: “Purtroppo non potevamo fare di più; ho provato di tutto, ma è era impossibile”.

“Sono molto dispiaciuto che la squadra abbia perso la macchina. Non ho mai visto niente del genere. È sicuramente qualcosa che tutti noi dobbiamo guardare e da cui dobbiamo imparare”, ha concluso. 

Sordo, dunque, conclude la sua partecipazione al tredicesimo round del campionato dopo essere riuscito a completare solo i 16 chilometri della seconda speciale della manifestazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.