Primoz Roglic si ritira dalla Vuelta dopo l’incidente

Le speranze di Primoz Roglic di una quarta vittoria consecutiva alla Vuelta sono finite dopo che gli infortuni causati da una caduta lo hanno visto ritirarsi dalla gara prima della 17a tappa. 

“Purtroppo @rogla non sarà all’inizio della tappa 17 a causa dell’incidente di ieri”, ha twittato mercoledì il suo team Jumbo-Visma. “Guarisci presto, campione! Grazie per tutti i bei momenti di questa Vuelta. Avevi piani ambiziosi per gli ultimi giorni, ma purtroppo non lo sapremo mai”. 

Il 32enne sloveno si è infortunato quando ha lanciato un attacco nella tappa di martedì, sperando di raccogliere secondi bonus nello sprint per colmare il divario sul leader della corsa belga Remco Evenepoel. Ma a 100 metri dal traguardo Roglic, il tre volte campione in carica, ha sbandato ed è caduto violentemente. Il ginocchio sinistro e la mano erano coperti di sangue. Ha ancora tagliato il traguardo ma era chiaramente dolorante e si teneva di fianco, prima di crollare in ginocchio dopo essere sceso dalla bici. 

Roglic, che si è anche ritirato anticipatamente dal Tour de France di quest’anno a causa di una caduta, era a 1 minuto e 26 secondi da Evenepoel con la gara che avrebbe dovuto finire domenica. Il rivale più vicino di Evenepoel ora è lo spagnolo Enric Mas, che ha bisogno di recuperare 2min 01sec. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.