Ciclismo

Pogacar distrugge il Giro nella cronometro

La ‘maglia rosa’ travolge tutte le rivali nella prima delle due prove cronometrate e ha già Daniel Martínez, il secondo classificato, a 2,36 minuti nella classifica generale con sole sette tappe completate.

Tadej Pogacar  ha distrutto tutti i rivali, e la corsa stessa, nella prima cronometro del Giro d’Italia . Non ha lasciato in vita nessuno nella classifica generale. Non si è lasciato preoccupare da nessuno, nemmeno da  Filippo Ganna , che avrebbe potuto vincere la tappa. Sono passate sette tappe, manca tutta la montagna tranne la salita a Oropa, dove ha vinto, e in classifica ha tutti i suoi rivali con più di due minuti e mezzo di ritardo.

Ci sono sette fasi. Ne ha vinte due, è arrivato terzo in un’altra e se non ha voluto eccellere di più è stato perché il terreno non glielo ha permesso, con grande soddisfazione di ciclisti come  Pelayo Sánchez , vincitore della sesta giornata di il Giro. Alzerà il piede? Vuoi guardare la gara da bordo campo? Inizierà a pensare al Tour uno di questi giorni? Sono domande che restano nell’aria perché se si comporta come al Volta, anche solo per una settimana e non tre, vorrà divorare tutto con una fame insaziabile come se avesse un buco nello stomaco. e proprio come fece 50 anni fa, Eddy Merckx.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.