Pattinaggio artistico: Cade un altro ‘muro’, Malinin realizza il primo quadruplo axel in gara

“La storia è stata fatta”, parte così l’annuncio della federazione americana di pattinaggio artistico per elogiare il pupillo e nuovo fenomeno Ilia Malinin. Il giovane pattinatore statunitense di origini russo-uzbeke è infatti riuscito a proporre agli U.S. International Figure Skating Classic a Lake Placid il salto più difficile nel repertorio del pattinagigo artistico: il quadruplo Axel. Mai nessuno c’era riuscito in una competizione ufficiale, benché recentemente alcuni pattinatori ci avessero provato, tra di loro il giapponese Yuzuru Hanyu che ha cercato di chiuderlo durante il programma libero delle Olimpiadi di Pechino 2022, purtroppo non riuscendo nell’intento.

L’axel è considerato il salto più difficile, poiché viene lanciato pattinando in avanti, quindi deve prevedere un mezzo giro aggiuntivo per atterrare con il piede opposto (in questo modo il quadruplo axel prevede 4,5 giri)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.