Pablo Marì accoltellato, come sta? Galliani: “Ha visto un uomo morire sotto i suoi occhi”

Un momento di grande paura, uno di quelli che ti segnano per sempre e non solo dal punto di vista fisico. Pablo Marì, calciatore del Monza, si è ritrovato in una scena da film nella giornata di ieri quando stava passeggiando in un centro commerciale insieme alla moglie e al figlio ad Assago in provincia di Milano.

Doveva essere un pomeriggio come tanti altri per Pablo Marì, che stava facendo shopping con la sua famiglia, quando si è ritrovato in una situazione davvero terrificante. Un uomo di 46 anni ha afferrato un coltello da uno scaffale ed ha cominciato alle persone che si trovavano vicino a lui. Ha ucciso uno dei commessi del supermercato Carrefour ed ha ferito altre 5 persone tra cui anche il calciatore del Monza, colpito da una coltellata alla schiena.

La notizia dell’accoltellamento ha scioccato tutti, e immediatamente si è appreso anche del coinvolgimento di Pablo Marì. Il giocatore accoltellato alla schiena è stato trasportato immediatamente in ambulanza all’ospedale Niguarda di Milano (dove oggi verrà operato alla schiena per ridurre il danno muscolare provato dalla coltellata), è rimasto cosciente per tutto il tempo e le sue prime parole sono state: “Ho avuto suerte, ho visto una persona morire davanti a me”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.