Olimpiadi Pechino 2022: splendido bronzo e seconda medaglia per Francesca Lollobrigida

Arriva ancora una bella notizia per l’ Italia dal mass start femminile del pattinaggio di velocità su pista lunga dei Giochi olimpici invernali di Pechino 2022. Una strepitosa Francesca Lollobrigida conquista la medaglia di bronzo.
Ecco le parole di Lollobrigida a fine gara:

“Avevo molta pressione rispetto ai 3000 o ai 5000 metri. Questa medaglia l’ho cercata e voluta. E’ la mia gara preferita e non ero mai riuscita a portare a casa un risultato tranne che all’Europeo. Cosa meglio di un’Olimpiade? Sono stata anche la prima italiana di sempre sul podio olimpico nel pattinaggio di velocità, questo mi rende ancora più orgogliosa. Gli uomini faticano? Ho sempre detto che noi donne abbiamo più carattere ed energia, se ci mettiamo in testa una cosa la portiamo a termine”.

“Ho un pizzico di rammarico perché Takagi mi ha fatto perdere l’equilibrio, sarebbe uscita la gara perfetta. Ma avrebbe potuto anche andarmi peggio. Sono stata brava a rimanere in piedi e riavvicinarmi al gruppo di testa. Questo bronzo è proprio meritato. Portare la bandiera alla cerimonia di chiusura, da romana, vuol dire che non ci sono limiti: se vuoi fare veramente qualcosa, a prescindere da dove ti trovi, lo puoi fare”.
L’oro come da pronostico è andato alla grande favorita della vigilia, l’olandese Irene Schouten, al terzo titolo olimpico di questi Giochi dopo quelli nei 3000 metri, in cui Francesca è stata argento, e nei 5000. L’argento lo vince la canadese Ivanie Blondin, un’altra delle più accreditate alle medaglie. La 31enne romana di Frascati conquista quindi la sua seconda medaglia a Pechino 2022, la terza per quanto riguarda il pattinaggio di velocità azzurro su pista lunga e la diciassettesima totale della nostra spedizione ai Giochi cinesi.

Peccato solo il fatto che Francesca sia rimasta piuttosto imbottigliata a centro gruppo fino a un giro e mezzo dalla fine e quindi la rincorsa all’oro, che lei probabilmente si aspettava dato che questa è la sua gara preferita e nella quale ha vinto tre gare in carriera in Coppa del Mondo, si è fatta tremendamente difficile. Ma “Lollo” chiude un’Olimpiade per lei strepitosa: argento nei 3000, bronzo nella mass start, quarta nei 5000 e sesta nei 1500. E giustamente è stata premiata come portabandiera dell’Italia nella cerimonia di chiusura di domani.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.