Nuoto: cancellati i Campionati Mondiali 2022 in vasca corta a Kazan

’intervento militare della Russia in Ucraina ha suscitato una varietà di risposte dal mondo dello sport. Purtroppo il conflitto che ha caratterizzato le ultime settimane ha spinto le organizzazioni sportive a prendere decisioni critiche.

Tra questi c’è la FINA, che, dopo aver annullato i Mondiali di nuoto juniores, originariamente previsti dal 23 al 28 agosto a Kazan, ha fatto lo stesso per i Mondiali in vasca corta, che si terranno dal 17 al 22 dicembre nella stessa sede della competizione mondiale giovanile.

Le date originali dell’evento saranno le stesse, secondo l’annuncio della Federazione Internazionale. Per capire chi ospiterà l’evento in un anno ricco di eventi sportivi, come i Mondiali di nuoto in vasca lunga a Budapest e gli Europei di nuoto dei 50 metri a Roma.

A causa dei suddetti eventi bellici, la FINA ha posto il veto alla partecipazione di nuotatori, nuotatori e ufficiali russi e bielorussi alla Duna Arena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.