NBA Riepilogo: Luka Doncic fa la storia della NBA, Mavs supera i Knicks in over time

Luka Doncic ha registrato un record in carriera di 60 punti e 21 rimbalzi, ha distribuito 10 assist e ha convertito un put-back a un secondo dalla fine per forzare i tempi supplementari, e martedì i Dallas Mavericks sono emersi con una vittoria per 126-121 sui New York Knicks in trasferta. Ha segnato la prima prestazione 60/20/10 nella storia della NBA. New York ha mandato Doncic sulla linea di tiro libero con un fallo in presa, portandosi in vantaggio per 115-112 a 4,2 secondi dalla fine. Doncic ha affondato il primo libero, poi – dopo aver mancato intenzionalmente il secondo – ha inseguito la carambola ribaltata all’indietro da una mischia e ha alzato un tiro poco prima della sirena per annodare il punteggio a 115.

Durante i tempi supplementari, Dallas non ha realizzato un field goal per più di quattro minuti, costruendo un vantaggio di cinque punti nel processo. Doncic e Spencer Dinwiddie hanno messo fine alla partita con fallo tirato lungo il tratto.

La performance storica di Doncic ha messo in ombra la migliore serata in carriera di Quentin Grimes di New York, che ha segnato un record personale di 33 punti e ha eguagliato il suo record in carriera con sette triple. Julius Randle ha aggiunto 29 punti e ottenuto 18 rimbalzi nella sconfitta, e Mitchell Robinson ha aggiunto 20 punti e 16 rimbalzi.

Lakers 129, Magia 110

LeBron James ha segnato 28 punti guidando sei giocatori in doppia cifra mentre in visita a Los Angeles ha ottenuto una serie di quattro sconfitte consecutive battendo Orlando.

Russell Westbrook ha registrato una tripla doppia con 15 punti, 13 rimbalzi e 13 assist, Thomas Bryant ha segnato 21 punti e 10 rimbalzi e Troy Brown Jr. ha eguagliato il suo massimo stagionale con 15 punti. Patrick Beverley ha segnato 14 punti e Lonnie Walker IV ne ha aggiunti 10.

Markelle Fultz ha guidato Orlando con 16 punti, mentre Wendell Carter Jr. e Franz Wagner ne hanno segnati 15 ciascuno. Terrence Ross ne ha segnati 13, Moritz Wagner ne ha segnati 12 e Bol Bol ne ha segnati 10.

Maghi 116, 76ers 111

Kristaps Porzingis ha raccolto 24 punti e 10 rimbalzi quando il Washington ospite ha superato la prestazione da 48 punti di Joel Embiid e ha posto fine alla serie di otto vittorie consecutive del Philadelphia.

Bradley Beal ha segnato 19 punti e Kyle Kuzma e Rui Hachimura ne hanno aggiunti 14 ciascuno per mandare i Wizards alla loro terza vittoria in quattro partite dopo una derapata perdente di 10 partite.

Embiid ha effettuato 17 tiri su 32 da terra e 13 su 14 dalla linea di tiro libero per i 76ers. James Harden ha registrato 26 punti e 13 assist e Tobias Harris ha aggiunto 15 punti.

Celtics 126, Rockets 102

Jaylen Brown ha segnato 39 punti e Jayson Tatum ne ha aggiunti 38 per diventare il secondo marcatore di 1.000 punti della NBA in questa stagione mentre il Boston ospitante ha superato Houston.

Boston ha tirato il 47,3% per la partita ed è stato 20 su 56 (35,7%) dalla lunga distanza, stabilendo un record di franchigia per la maggior parte dei tentativi da 3 punti in una partita regolamentare. Brown e Tatum hanno segnato sei triple ciascuno. Robert Williams III ha segnato 11 punti e 15 rimbalzi, mentre Tatum ha aggiunto otto rimbalzi e quattro assist nella terza vittoria consecutiva di Boston.

Jalen Green ha totalizzato 28 punti e Kevin Porter Jr. ha contribuito con 22 punti e nove assist per i Rockets, che hanno perso sei delle ultime sette partite. Un furto di Brown e una schiacciata del mulino a vento di Tatum sono arrivati ​​durante un rapido 7-2 alla fine del quarto che ha messo un punto esclamativo sull’ottava vittoria casalinga consecutiva di Boston contro i nemici della Western Conference risalenti alla scorsa stagione.

Pacers 129, Hawks 114

Buddy Hield e Tyrese Haliburton si sono uniti per segnare 51 punti e Indiana ha battuto Atlanta a Indianapolis per rompere una serie di quattro sconfitte consecutive contro gli ospiti.

È stata la prima vittoria dell’Indiana su Atlanta dal 6 maggio 2021. Hield ha segnato 28 punti. Haliburton ha segnato 23 punti, 16 nel secondo tempo, realizzando 9 dei 16 tiri dal campo e ha aggiunto sette assist. Atlanta è stata guidata da John Collins, che ha segnato 26 punti record della stagione e ha ottenuto 10 rimbalzi per la sua settima doppia doppia prima di fallire. Trae Young ha totalizzato 22 punti e 10 assist prima di lasciare il gioco con 3:51 per giocare con una contusione al polpaccio sinistro.

Indiana era in vantaggio di 16 nel terzo quarto e aveva un vantaggio di 96-86 nel quarto. Atlanta ha ridotto il deficit a 103-97 su canestro di Collins a 8:51, ma i Pacers sono andati su un parziale di 17-3 e hanno preso un vantaggio di 20 punti a 5:54 dalla fine.

Clipper 124, Raptors 113

Ivica Zubac ha segnato 23 punti e 16 rimbalzi, e in visita a Los Angeles ha sconfitto Toronto.

Paul George ha aggiunto 23 punti per i Clippers, che ne hanno vinti due di fila. L’ex Raptor Norman Powell ha segnato 11 dei suoi 22 punti nel terzo quarto per i Clippers, che sono 2-1 in una trasferta di cinque partite. Reggie Jackson ha aggiunto 20 punti e l’ex Raptor Kawhi Leonard aveva 15 punti, otto assist e sette rimbalzi.

Pascal Siakam ha segnato 36 punti per i Raptors, che avevano vinto le due partite precedenti. Gary Trent Jr. ha aggiunto 20 punti, OG Anunoby ne ha segnati 18 e Scottie Barnes ha segnato 17 punti e 12 rimbalzi. Fred VanVleet ha lasciato il gioco durante il terzo quarto con la schiena rigida.

Tuono 130, Spurs 114

Shai Gilgeous-Alexander ha segnato 28 punti e Mike Muscala ne ha aggiunti 19 dalla panchina mentre Oklahoma City ha ottenuto una vittoria sulla visita a San Antonio per completare la casa più lunga nella storia della franchigia.

Jalen Williams ha aggiunto 15 punti e nove rimbalzi per i Thunder, che hanno scatenato un mini revival andando 4-3 durante la serie di partite casalinghe con tutte e tre le sconfitte arrivate per possesso. La panchina ha segnato 68 punti, il secondo in più durante una partita nella storia di Oklahoma City.

Devin Vassell ha segnato 20 punti per gli Spurs e Keldon Johnson ne ha aggiunti 19 mentre San Antonio ha perso per la quinta volta nelle ultime sette partite. Gli Spurs hanno giocato per la seconda volta in due serate dopo aver vinto lunedì in casa contro gli Utah Jazz.

Soli 125, Grizzly 108

Duane Washington Jr. ha segnato un record di 26 punti mentre la visita a Phoenix ha ottenuto la serie di sette vittorie casalinghe di Memphis.

Washington è uscito dalla panchina e ha affondato 10 tiri su 21 per accompagnare otto assist. Chris Paul, che era 4 su 5 da oltre la linea dei 3 punti, aveva 14 punti e sei assist. Jock Landale ha aggiunto 16 punti e Deandre Ayton ha segnato 15 punti e 10 rimbalzi.

Ja Morant ha guidato Memphis con 34 punti e sei assist. Desmond Bane ha aggiunto 14 punti.

Guerrieri 110, Calabroni 105

Klay Thompson ha segnato un record di 29 punti e Jonathan Kuminga ha segnato tre canestri chiave nel finale mentre Golden State è sopravvissuto a una fredda notte di tiro da 3 punti a bordo in visita a Charlotte.

Giocando ancora una volta senza le stelle infortunate Stephen Curry e Andrew Wiggins, i Warriors hanno migliorato il loro miglior record casalingo in campionato portandolo sul 14-2 nonostante abbiano visto svanire un vantaggio di 18 punti. Kuminga ha chiuso con 14 punti.

Perdendo per la quarta volta al termine di una trasferta di sei partite, gli Hornets hanno ottenuto 21 punti e 10 rimbalzi da LaMelo Ball, 19 punti da Terry Rozier e 13 rimbalzi da Mason Plumlee.

Pepite 113, Re 106

Nikola Jokic ha segnato 20 punti, 11 assist e nove rimbalzi, Michael Porter Jr. ha segnato 30 punti e Denver in visita è passato da 20 a battere Sacramento.

Jamal Murray aveva 25 punti e Kentavious Caldwell-Pope ha chiuso con 11 per i Nuggets, che ne hanno vinti cinque di fila.

De’Aaron Fox ha segnato 26 punti, Kevin Huerter 21, Harrison Barnes ha chiuso con 13 e Keegan Murray e Trey Lyles ne hanno aggiunti 11 ciascuno per Sacramento.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.