Morto d’infarto runner 56enne durante la Corsa della Bora: si è accasciato accanto alla moglie che gareggiava con lui

Oggi ci è giunta notizia della morte di un uomo di 56 anni,  di origini bellunesi ma residente a Mestre,  in seguito ad un arresto cardiocircolatorio mentre partecipava alla “Corsa della Bora”, una mezza maratona di 21 chilometri, in prossimità di Porto Piccolo a Sistiana.

Dopo la chiamata al Nue 112, la centrale Sores ha inviato sul posto gli equipaggi di una automedica, di una ambulanza e l’elisoccorso. E’ stata avviata la rianimazione cardiopolmonare fino all’arrivo all’Ospedale di Udine ma per il 56enne non c’è stato nulla da fare.  L’atleta era tesserato con la società sportiva “Venicemarathon S.S.D. ar.l”. Il decesso mentre stava partecipando alla gara insieme alla moglie che correva al suo fianco.

Inizialmente sono stati usati i defibrillatori, poi l’uomo è stato sottoposto a rianimazione cardiopolmonare avanzata. E’ stato poi trasportato con l’elisoccorso, insieme all’equipe sanitaria, all’ospedale di Udine per la continuazione delle cure, purtroppo senza esito.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.