Morte Rebellin: ancora per strada il camionista che ha investito e ucciso il ciclista azzurro!

Davide Rebellin è stato investito il 30 novembre 2022. E, nonostante sembra l’autore sia stato localizzato, colui che ha causato la sua morte è ancora per strada. Almeno questo è quanto ha confermato il legale delo sortunato ex corridore azzurro.

“Per il momento, per quanto ne so, il mio assistito è e continua ad essere solo indagato, senza alcun provvedimento”, ha dichiarato a Il Giornale di Vicenza l’avvocato del 62enne Wolfgang Rieke che aveva subito lasciato il luogo dell’impatto, dopo aver investito a morte Rebellin.

“Per quanto ne so, il veicolo sarebbe stato semplicemente fotografato dalla polizia tedesca, ma niente di più. Il camion non è mai stato sequestrato”, ha spiegato l’avvocato della famiglia di Rebellin.

Finora si sa poco altro: “Vedremo. Posso solo dire che in questo momento non ho notizie di provvedimenti contro Rieke e temo che null’ altro si farà…”

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.