Lukaku torna al Chelsea per quasi 115 MILIONI di Euro

Il Chelsea ha annunciato l’arrivo dell’ex attaccante Romelu Lukaku, che torna al club per una cifra record mentre iniziano le spese del proprietario Roman Abramovich in vista della difesa della Champions League.

I londinesi dell’ovest hanno consegnato la mostruosa cifra di 115 milioni di euro (97,5 milioni di sterline) all’Inter per i servizi del belga.

Il suo prezzo elevato quasi eguaglia il record britannico di £ 100 milioni ($ 139 milioni) pagato dal Manchester City per Jack Grealish la scorsa settimana, Lukaku ha ora superato Neymar e Cristiano Ronaldo come giocatore più costoso della storia in tasse combinate, con i cuccioli che hanno tossito $ 399 milioni per lui nel corso della sua carriera. 

Volando a Londra mercoledì sera per completare l’accordo mentre il Chelsea ha battuto il Villareal in Supercoppa, è stato riferito che il 28enne sente di avere “affari incompiuti” allo Stamford Bridge dopo non essere riuscito ad avere un impatto in appena 15 presenze durante il suo primo periodo lì quando si è unito dall’Anderlecht nel 2011.

Lukaku, che ha anche giocato per West Bromich Albion, Everton e Manchester United in Premier League, non sarà in grado di iniziare a giocare nell’apertura della stagione del Chelsea contro il Crystal Palace nel fine settimana.

Ma la sua firma, la prima del Chelsea per contanti in questa finestra con 19 giorni di anticipo, illustra le intenzioni di Abramovich che è pronto a fare l’impossibile affinché la sua squadra possa organizzare una sfida per il titolo nazionale e difendere la corona della Champions League.

“Sono felice, [e] fortunato di essere tornato in questo meraviglioso club”, ha  commentato Lukaku questa sera.

“Ho tifato il Chelsea da bambino. Il modo in cui sta andando il club si adatta perfettamente alle mie ambizioni [dopo] appena uscito dalla vittoria in Serie A. Questa opportunità arriva al momento giusto e possiamo avere molto successo insieme”.

I rapporti affermano che l’imponente uomo guadagnerà $ 14 milioni all’anno.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.