Juventus batte il Chelsea 1-0: ci pensa Chiesa

21:00- INIZIATA LA SFIDA A TORINO

Juve: niente 4-4-2 in fase di possesso, davanti sarà tridente, con Bernardeschi in mezzo , Cuadrado a destra e Chiesa a sinistra.

Dopo i primi minuti si rivela lo schieramento della Juve: niente 4-4-2 in fase di possesso, davanti sarà tridente, con Bernardeschi al centro, Cuadrado a destra e Chiesa a sinistra.

10′ minuto- sugli sviluppi del primo calcio d’angolo il primo tiro nello specchio: è del Chelsea e arriva dal piede di Lukaku, con una sorta di rigore in movimento. Blocca Szczesny

15” – arriva il primo ammonito della partita ed è Marcos Alonso, che dopo un corpo a corpo con Cuadrado all’inseguimento del pallone gli ha messo, a gioco fermo, la mano sulla testa

19′ | SFIORA IL GOL CHIESA!
se ne va a destra in velocità, tira a incrociare sul palo lontano e il suo rasoterra esce di niente.

26’-Lukaku per Havertz che entra in area, Bentancur si prende il rischio di cercare il pallone ma è molto preciso a prendergli il tempo e togliergli la sfera prima del contatto

39’\ la Juve da qualche minuto sta difendendo in una fase di gioco di sostanziale equilibrio.

45′-FINE PRIMO TEMPO

Finisce 0-0 un bel primo tempo tra Juventus e Chelsea dove i bianconeri controllano il conto delle occasioni pericolose e danno un bel segnale tanto da strappare tanti applausi dallo Stadium.
 
INIZIO SECONDO TEMPO A TORINO SULLO 0-0
  • 46′ Si riparte! Subito un cambio, Per il CHELSEA entra CHILWELL
  • 46′- neanche il tempo per il cambio del Chelsea e La JUVE IN VANTAGGIO CON CHIESA.  Bernardeschi innescato da Rabiot pesca in profondità Chiesa che taglia in area, fa partire la botta diagonale e infila alle spalle di Mendy la rete che fissa il punteggio sull’1-0 per la Juve
  • 54’- Rischio per la Juve, per anticipare Kovacic Locatelli ci mette la gamba: la palla sfiora il palo alla sinistra di Szczesny, è calcio d’angolo
  • 60′- arriva iIl secondo cartellino giallo della gara è per Ziyech per un contatto scorretto a palla lontana su Chiesa
  • 62’TRIPLO CAMBIO PER IL CHELSEA— Per Tuchel dentro Hudson-Odoi, Loftus-Cheek e Chalobah al posto di Ziyech, Jorginho e Azpilicueta
  • 64′ Occasione clamorosa per il raddoppio per la Juve: Chiesa innesca in campo aperto Cuadrado sulla destra, che gira al volo al centro per Bernardeschi che a porta spalancata è impreciso al tiro

  • 66′- ammonizione
    Cartellino giallo a Rudiger per proteste 

  • 77’- Doppio cambio per Allegri: dentro McKennie e Kean al posto di Rabiot e Chiesa, salutato con una standing ovation

  • 90′ saranno cinque i minuti di recupero

  • FINITA, LA JUVE BATTE I CAMPIONI— Triplice fischio all’Allianz Stadium, la Juve batte 1-0 il Chelsea campione d’Europa grazie al gol al 20’ di Federico Chiesa, migliore in campo: per Allegri – che era privo di Dybala, Morata e Ramsey – è la seconda vittoria in due gare nel girone di Champions League dopo quella al debutto a Malmoe


Massimiliano Allegri dovrà fare a meno della coppia d’attacco titolare Dybala e Morata usciti dal match contro la Sampdoria con problemi muscolari.

Allegri conferma Sczesny in porta e linea difensiva a 4 formata da Bonucci e De Ligt cenctrali con Danilo a destra e Alex Sandro a sinistra.
A centrocampo ci saranno Locatelli e Bentancur al centro con Chiesa a sinistra e Cuadrado a destra. La coppia d’attacco è formata da Kean e Kulusevski.

Tuchel schiera il suo Chelsea con il 3-5-2 con Mendy in porta e linea difensiva a 3 formata da Christensen, Rudiger e Thiago Silva.
Sulla fascia destra ci sarà Azpilicueta e Marcos Alonso a sinistra. In cabina di regia ci sarà Jorginho con ai lati Kovacic e Kante.
In attacco la coppia da incubo formata da Werner e Lukaku.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.