Jannik Sinner consistente, a Dubai salva tre match point e batte Davidovich Fokina

Il primo turno dell’ATP 500 di Dubai ha visto un Jannik Sinner, numero 10 del mondo, in gran rimonta. Dopo due ore e mezza, dovendo addirittura salvare tre match point, ha battuto lo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina, numero 43, col punteggio di 4-6 7-6 6-3.

Nel primo set nessuna palla break fino al decimo game, quello decisivo, nel quale Davidovich Fokina strappa il servizio a 15 a Sinner aggiudicandosi il parziale. Nel secondo l’iberico salva subito due palle break nel primo game, poi dal 2-2 va avanti 4-2 e per Jannik sembra finita, ma nel game successivo riesce a recuperare il break di svantaggio e poi, senza salvare match point, riesce a portare la partita al tie-break.

Qui però Davidovich Fokina va sul 5-2 con doppio minibreak e sul 6-3 ha tre match point, uno lo sbaglia lui e due li annulla Sinner che poi infila altri due punti, cinque totali consecutivi, e porta la partita al terzo set nel quale ha tre palle break già nel quarto game ma se le vede annullare, e poi nel sesto gioco opera il break decisivo mancando un match point già sul 5-2 ma chiudendo nel game successivo. Ora Sinner al secondo turno incontrerà lo scozzese ex numero 1 del mondo Andy Murray.