Jacques Villeneuve si scaglia contro la F1: “A Gedda una gara di kart a noleggio”

Finalmente qualcuno che dice le cose come stanno riguardo la formula uno attuale e in particolare sul Gran Premio dell’Arabia Saudita in cui questo sport ha toccato uno dei punti più bassi della storia. Questo GP sarà ricordato come una delle gare più controverse nella storia della Formula 1. Numerose bandiere rosse, partenze di gara, penalità, tattiche discutibili, incidenti e così via.

Jacques Villeneuve, che attualmente corre nella NASCAR Whelen Euro Series, è particolarmente critico nei confronti delle decisioni prese dalla FIA in gara.

“Non era F1, era kart da noleggio”, ha detto il canadese a Motorsport.com.

“Era tutto sbagliato. Quindi non sono sicuro di cosa dire. Ed è difficile rimanere neutrali, è difficile dare un commento su ciò che è successo per rimanere neutrali. Vogliamo un bello sport e una bella F1? O vogliamo solo uno spettacolo di Hollywood? Se vogliamo uno spettacolo di Hollywood, oggi è stato fantastico. Ma è questa la F1?

“Non lo so. Voglio dire, penso che oggi Frank [Williams] si sarebbe girato nella tomba, vedendo questa gara.

“E poi quando vedi i direttori della squadra, tutti urlano e fanno pressione anche sui commissari e così via, diventa ridicolo. È diventato davvero ridicolo.

In definitiva, Lewis e Max si avvicinano all’ultima gara della stagione a pari punti, ma con Max in vantaggio sul numero di vittorie. Ciò significa che se entrambi non finiscono la gara, Max sarà il campione.

Villeneuve ha precedenti esperienze di affrontare la gara finale con questo tipo di svantaggio. Nel 1997 Michael Schumacher si è schiantato contro di lui nel tentativo di impedire a entrambi di finire, in modo che potesse diventare campione.

All’epoca non funzionò poiché Jacques riuscì a finire la gara e vincere il suo primo titolo di F1. Ora, dice che spera che il finale della stagione 2021 non conterrà mosse sporche o decisioni “Hollywood” da parte della FIA.

“E’ una pista Red Bull. Ma con il motore che ha Lewis, ogni tracciato adesso è un tracciato Mercedes. Spero solo che faranno una bella gara pulita. “E che vinca il migliore, e non qualcosa come oggi, non Hollywood, almeno non nell’ultima gara.

“Abbiamo già ottenuto i nostri successi di Hollywood quest’anno”, ha concluso il campione mondiale 1997.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.