I tuoi primi pedali con i ganci: guida all’acquisto

I pedali a sgancio rapido offrono una connessione salda e sicura tra la bici e il ciclista, rendendo lo sgancio del piede molto più veloce rispetto al vecchio sistema a cinghie e tacchete ma soprattutto più sicuro.

Il mercato oggigiorno offre una incredibile varietà di offerta: è infatti possibile scegliere tra pedali a il cui sistema di sgancio è presente soltanto su un lato o tra pedali con il meccanismo di sgancio presente su entrami i lati.

I pedali con il design di sgancio su entrambi lati sono più facili da inserire e di solito consentono di indossare ai piedi scarpe con cui è possibile camminare agilmente, mentre i pedali con sgancio su un solo lato sono generalmente più leggeri e più semplici.

La maggior parte dei pedali a sgancio rapido per bici da strada fornisce un certo grado di libertà di movimento, grazia al quale il piede può muoversi leggermente sul pedale (questo grado di movimento può essere aumentato o ridotto anche con l’ausilio di specifiche tacchete), detto ‘float’, ed ha lo scopo di prevenire problemi legati all’articolazione del ginocchio.

Per risparmiare peso e aumentare le prestazioni del pedale, i produttori di pedali utilizzano materiali altamente tecnologici come la fibra di carbonio, il titanio, l’alluminio aeronautico e cuscinetti in ceramica (per ridurre le perdite di attrito) sui loro pedali di fascia alta, raggiungendo spesso cifre molto elevate. I pedali a sgancio rapido per bici da strada partono da un prezzo base di circa 30€ con i modelli entry level e possono arrivare a sfondare i 600€ se al suo interno sono inseriti particolari sensori come il misuratore di potenza. Per concludere questo doveroso preambolo occorre ricordare che al momento della scelta, oltre al meccanismo di sgancio, ai materiali e di conseguenza alla leggerezza, occorre tenere presente un altro dato molto importante: la superfice si appoggio.

In questo articolo passeremo in rassegna i migliori pedali a sgancio rapido entry level disponibili sul mercato ed il cui costo sia inferiore ai 60€.

Decathlon B’twin (Van Rysel) – 133gr per il singolo pedale – 32,99€

Questi pedali a sgancio rapido sono sicuramente un punto di partenza obbligato per tutti i ciclisti in erba che decidono di approcciarsi all’utilizzo dei pedali automatici, in quanto i B’twin 520 sono noti per il loro incredibile rapporto tra qualità e prezzo (unico sul mercato). Le buone sensazioni di pedalata che offrono questi pedali sono date dall’ampia superficie d’appoggio del piatto pedale, in grado di offrire un’elevata stabilità e un perfetto mantenimento del piede impensabile per questo prezzo. Sono compatibili con scarpe con inserto a 3 fori triangolare e con tacchette KEO.  Oltre ad essere molto economici e quindi appetibili alle nuove leve di ciclisti, i B’twin 520 offrono, come i pedali di fascia più alta, la possibilità di regolazione del meccanismo di ritenzione della tacchetta, utile soprattutto per prendere confidenza con il sistema. Un’altra qualità da apprezzare è la composizione della struttura del pedale interamente in acciaio (così come la minuteria presente nella confezione) rivestita completamente da poliammide. Economicità, durata nel tempo e facilità d’uso rendono questi pedali tra i migliori sul mercato, soprattutto per i principianti.

Shimano RS550 – 160gr – 35,95€ 

Di serie con il gruppo completo Tiagra i pedali RS550 sono un modello entry-level trai più economici di Shimano, ma presentano il design e le prestazioni dei modelli di fascia alta del marchio nipponico. Il loro corpo composito riprende la forma e lo stile dei pedali Dura-Ace di punta e presenta un’ampia piastra in acciaio inossidabile (removibile) al centro del corpo del pedale per migliorare la durata. Rispetto ai pedali più economici di Shimano, gli R550 hanno una piattaforma più ampia, che combinata con l’inserto metallico in acciaio inossidabile offre un fantastico trasferimento di potenza. Il corpo in materiale composito potrebbe non essere resistente o leggero come i modelli in carbonio, tuttavia, la durata dei cuscinetti (removibili) a lungo termine è buona e se il peso del pedale per te non è un problema, questi sono una buona scelta soprattutto se presi in offerta.

Look Keo Classic 3 – 140gr per il singolo pedale – 44,99€

I Look Keo Classic 3 sono considerati pedali di media gamma in grado di offrire una buona base per il trasferimento di potenza: hanno un meccanismo regolabile facile da usare, sono ben fatti e robusti.  I Look Keo Classic 3 sono più angolari e presentano un’area di contatto più ampia al centro per migliorare il trasferimento di potenza con una superficie dichiarata di 400 mm2 che è quasi il 40% in più rispetto alla concorrenza: questo cambiamento di forma, rispetto al modello precedente, serve ad allineare i Look Keo Classic 3 a quelli più in alto della gamma Look. Questo aggiornamento porta vantaggi anche al comfort di pedalata infatti, distribuire il trasferimento di potenza su un’area più ampia ha lo scopo di ridurre i punti di pressione sul piede nelle corse più lunghe. Per quanto riguarda la resistenza, Look ha montato un mandrino con un asse in acciaio sovradimensionato a cuscinetti a sfera e una cartuccia con cuscinetti ad aghi per una migliore resistenza all’usura, per garantire longevità e robustezza.

Bontrager Comp Road – 142gr per il singolo pedale – 60€

I pedali Bontrager Comp Road sono resistenti, offrono molte regolazioni (una piccola vite sul fondo controlla il livello di tensione necessario per agganciare e sganciare la tacchetta e con l’impostazione più leggera puoi estrarre la tacchetta con una pressione minima), funzionano con le resistenti tacchette Keo Look e sono una buona scelta se vuoi un discreto set di pedali da strada con un budget limitato. Le tacchette nella confezione sono versioni senza marchio di Look’s Keo e offrono 6 gradi di libertà di movimento (la quantità di angolo con cui puoi ruotare il piede senza sganciare la tacchetta dal pedale) che dovrebbe essere abbastanza per la maggior parte dei ciclisti. Bontrager utilizza per questi pedali un perno chromoly e un corpo in alluminio, ottenendo in questo modo un buon peso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.